BIASSONO (MB) – Il quasi 22enne svizzero Mathias Reutimann del Vc Mendrisio PL Valli ha vinto la 95/a Coppa d’Inverno, gara ciclistica nazionale per la categoria Elite e Under 23 corsa oggi a Biassono. Sono rimasti in due nel finale a contendersi la vittoria, l’elvetico diretto dall’ex professionista Dario Nicoletti ed il bergamasco Fausto Masnada del Team Colpack che negli ultimi metri ha dovuto arrendersi alla superiorità dell’avversario congedandosi dal mondo dei dilettanti con un comunque ottimo secondo posto, il prossimo anno sarà professionista con la Androni Sidermec. Terzo posto a 15″ per Umberto Marengo (Overall Cycling Team).

Il podio della Coppa d'Inverno 2016

Il podio della Coppa d’Inverno 2016 (foto Rodella)

Organizzazione a cura dell’Unione Sportiva Coppa d’Inverno Biassono di patron Noli e del deus-ex-machina Nova. La classica di chiusura della stagione italiana su strada della categoria Elite e Under 23 ha visto schierarsi alla partenza 125 concorrenti tra i quali si segnala la presenza del campione italiano Elite senza contratto Davide Orrico del Team Colpack, premiato dall’amministrazione comunale prima del via, e anche i ragazzi Juniores della Rappresentativa Lombarda. Momento di particolare commozione quando è stata presentata la squadra Boltiere Fiorenzo Magni, spontaneo un pensiero e un applauso è salito al cielo per commemorare la memoria del loro presidente Renzo Ballerini, scomparso proprio ieri.

La premiazione del campione italiano Davide

La premiazione del campione italiano Davide Orrico (foto Berry)

Concluse le fasi preliminari di verifica licenze e presentazione squadre, la corsa scatta alle ore 11,15 dalla Villa Comunale. Il percorso propone un primo giro a corto raggio e poi quattro giri più grandi per un totale di 138 chilometri. Già dopo pochi chilometri accende la corsa una fuga promossa da un quartetto composto da Marco Negrente (Team Colpack), Luca Raggio (Viris Maserati), Stefano Baffi (Lombardia) e Mathias Reutimann (Mendrisio). A questi quattro si accodano da lì a poco anche Fausto Masnada (Team Colpack), Alberto Marengo (General Store), Alfio Locatelli (Viris Maserati), Matteo Grassi (Palazzago), Alessandro Pettiti (Equipe Exploit), Matteo Valsecchi (Vc Cremonese), Filippo Sanvito (Lombardia), Lorenzo Delco (Vc Mendrisio), Francesco Castegnaro (Palazzago), Cyrille Thiery (Vc Mendrisio), Christian Scaroni (General Store), Giovanni Lonardi (General Store), Jalel Duranti (Viris Maserati), Umberto Marengo (Overall), Stefano Frigerio (Lombardia), Cezary Grodzicki (Palazzago). Per una caduta causata dal fondo sdrucciolevole il piemontese Pettiti perde contatto e restano in 19 a condurre la corsa.

Ad una cinquantina di chilometri dall’arrivo, dopo il terzultimo scollinamento della Brugola, il gruppo dei 19 attaccanti si sgretola; davanti restano in nove: Masnada, Alberto Marengo, Locatelli, Raggio, Castegnaro, Grassi, Reutimann, Umberto Marengo e il giovane Baffi, corridore della categoria Juniores. Gli altri vengono ripresi dal gruppo. Al penultimo passaggio dal traguardo i fuggitivi passano con 1’07” di vantaggio sugli ex compagni di avventura, mentre il distacco del gruppo è di 3’16”. Il plotone poi recupera veementemente terreno e va a riassorbire il gruppo degli inseguitori. Poi l’accordo viene meno e il divario si allarga nuovamente.

La partenza della Coppa d'Inverno 2016

La partenza della Coppa d’Inverno 2016 (foto Berry)

Diventato incolmabile il margine di vantaggio dei battistrada dal gruppo, iniziano una serie di attacchi tra coloro che cercano di chiudere la stagione con un successo. Prima ci provano Umberto Marengo e Castegnaro, ma il loro tentativo è annullato dagli altri sette. L’azione decisiva è quella promossa dal bergamasco Masnada a cui si accoda poco dopo l’elvetico Reutimann, trionfatore quest’anno anche del Gran Premio di Gippingen Under 23.

Nell’ultimo chilometro di gara Umberto Marengo e Castegnaro provano ad avvicinare i due battistrada, ma invano. È sprint a due e Reutimann ha nettamente la meglio su Masnada, mentre Umberto Marengo è stato abile ad anticipare Castegnaro conquistando l’ultimo posto utile sul podio.

La vittoria di Mathias Reutimann alla Coppa d'Inverno 2016 di Biassono

La vittoria di Mathias Reutimann alla Coppa d’Inverno 2016 di Biassono (foto Rodella)

ORDINE D’ARRIVO:
Iscritti: 143, Partiti: 125

1. Mathias Reutimann (Vc Mendrisio PL Valli)
2. Fausto Masnada (Team Colpack)
3. Umberto Marengo (Overall Cycling Team) a 15″
4. Francesco Castegnaro (Team Soligo Amarù Sirio Palazzago)
5. Stefano Baffi (Lombardia Juniores – Gb Junior Team) a 40″
6. Alfio Locatelli (Viris Maserati Sisal Matchpoint)
7. Matteo Grassi (Team Soligo Amarù Sirio Palazzago)
8. Alberto Marengo (General Store bottoli Zardini)
9. Luca Raggio (Viris Maserati Sisal Matchpoint) a 3’32”
10. Cyrille Thiery (Vc Mendrisio PL Valli) a 6’12”

(Servizio a cura di Giorgio Torre)