MILANO (MI) – In occasione della Settimana Europea della Mobilità (16-22 settembre), FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta lancia la sfida #carfreeweek e invita tutti a provare a muoversi per un’intera settimana senza utilizzare la propria auto.

Per partecipare all’iniziativa #carfreeweek è sufficiente scegliere per tutti gli spostamenti quotidiani – e in particolare per i tragitti abituali in città – alternative sostenibili come l’andare a piedi, in bicicletta o muoversi con i mezzi pubblici, anche in forma intermodale (per esempio “treno + bici” nei percorsi dei pendolari).

FIAB invita a condividere sui social la propria settimana senz’auto utilizzando l’hashtag #carfreeweek per raccontare, attraverso un diario di post e foto, tutto quello che succede muovendosi senza auto.

Inoltre, un’immagine ufficiale dell’iniziativa è disponibile sul sito www.settimanaeuropeafiab.it, per chi desidera personalizzare la propria copertina Facebook ( http://www.settimanaeuropeafiab.it/documenti/2018/copertina%20FB-carfreeweek.jpg )

Ancora più divertente sarà vivere la #carfreeweek insieme ad amici, colleghi e famigliari. Insieme è possibile lanciare la sfida promuovendo iniziative ed eventi “senza auto” in tutto il mese di settembre (una pedalata aziendale, un aperitivo in bicicletta, ecc.). Appuntamenti che è possibile caricare nel calendario della Settimana Europea della Mobilità in Bicicletta promossa da FIAB, per coinvolgere tante persone.

Per info: www.settimanaeuropeafiab.it

FIAB

Fondata nel 1988, FIAB Onlus-Federazione Italiana Amici della Bicicletta è oggi la più forte realtà associativa di ciclisti italiani non sportivi. Con circa ventimila soci suddivisi in oltre 150 associazioni in tutto il territorio italiano, FIAB è, prima di tutto, un’organizzazione ambientalista che, come riporta il suo Statuto, promuove la diffusione della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico in un quadro di riqualificazione dell’ambiente, urbano ed extraurbano. Forte della presenza, tra i suoi soci, di numerosi esperti in campo sanitario, giuridico, urbanistico, ingegneristico e paesaggistico, FIAB è diventata, negli anni, il principale interlocutore degli enti locali sull’importante tema della mobilità sostenibile. FIAB è stata riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente quale associazione di protezione ambientale (Art. 13 Legge n. 349/86) e inserita dal Ministero dei Lavori Pubblici tra gli enti e associazioni di comprovata esperienza nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale. Tra le numerose iniziative, FIAB organizza ogni anno Bimbimbici, manifestazione nazionale dedicata a bambini e ragazzi che coinvolge oltre 200 città, e Bicistaffetta, per promuovere il cicloturismo quale volano economico del nostro Paese e sostenere lo sviluppo della rete ciclabile nazionale Bicitalia. Con il progetto ComuniCiclabili, infine, FIAB misura e attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani: la prima edizione 2018 ha assegnato il riconoscimento a 69 amministrazioni con un punteggio (da 1 a 5 bike-smile) apposto sulla bandiera gialla. FIAB aderisce a ECF-European Cyclists’ Federation, la Federazione Europea dei Ciclisti. Presidente di FIAB è Giulietta Pagliaccio. Per info: www.fiab-onlus.it