L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

GAZOLDO DEGLI IPPOLITI (MN) – La 18esima edizione del Memorial Alberto Coffani consegna all’albo d’oro i nomi di Francesca Pellegrini (Valcar PBM) e Sara Fiorin (GS Cicli Fiorin Cycling Team) nelle categorie, rispettivamente, Donne Esordienti e Donne Allieve. Due gare molto vivaci con attacchi e contrattacchi a raffica. Se nelle esordienti l’assolo da finisseur di Francesca Pellegrini ha animato gli ultimi km di corsa, le allieve si sono presentate a ranghi compatti sul rettilineo d’arrivo dove hanno dato vita ad uno sprint serrato da cui è uscita vincitrice la ruota veloce di Sara Fiorin.

DONNE ESORDIENTI – Dopo un anno di pausa ritorna ad essere via Marconi il fulcro del circuito cittadino di 3 km disegnato dagli organizzatori del Pedale Castelnovese presieduto da Renato Moreni. Le esordienti prendono il via alle 9 in punto con il contagiri che indica in 9 il numero di tornate da percorrere.  In testa al gruppo sono molto attive le maglie di Valcar PBM, SCV Cadorago e Cesano Madeno  e già al termine della prima tornata – mentre Marta Pavesi (Valcar PBM) prova il primo allungo di giornata – l’andatura elevata provoca una lenta selezione da dietro.

Nel secondo giro ci prova Serena Jeanette Torres (Cesano Maderno), alla cui ruota si incolla Stella Greco (Valcar PBM). La coppia di testa resta in avanscoperta per un paio di giri, con un vantaggio massimo che non raggiunge mai i 15”. Nel quarto giro un quartetto evade dal gruppo: Alessia Gualdi e Francesca Pellegrini (Valcar PBM), Irene Oneda (Madignanese) e Martina Colombaccio (San Marinese) vengono però prontamente riacciuffate dal gruppo. Nelle posizioni di testa si affacciano quindi le maglie della SCV Cadorago che con Marta Vergobbi provano a fare la differenza, ma il gruppo controlla e ricuce ogni attacco, per ricompattarsi definitivamente a poco più di due giri dal termine.

Il podio Donne Esordienti di Gazoldo degli Ippoliti

Il podio Donne Esordienti di Gazoldo degli Ippoliti (foto Fabiano Ghilardi)

L’epilogo allo sprint sembra ormai inevitabile, ma nel corso della penultima tornata Francesca Pellegrini (Valcar PBM) si lancia solitaria all’attacco. Il vantaggio sulle inseguitrici è di una manciata di secondi, ma la tricolore di Comano Terme 2017 riesce a resistere al ritorno delle avversarie e tagliare il traguardo in perfetta solitudine. Per la forte atleta della formazione orobica presieduta da Valentino Villa è il secondo centro stagionale dopo Podenzano lo scorso 29 aprile. La volata del gruppo decide le posizioni di rincalzo: la bresciana Gloria Caldera (Team Nuvolento) è piazza d’onore davanti alla vincitrice della Coppa di Sera a Borgo Valsugana lo scorso anno Sofia Dognini (Villongo).

Sara Fiorin anticipa Giada Geroli a Gazoldo degli Ippoliti

Sara Fiorin anticipa Giada Geroli a Gazoldo degli Ippoliti (foto Fabiano Ghilardi)

DONNE ALLIEVE – Dodici giri da percorrere per le allieve, con il comitato d’onore delle grandi occasioni schierato sulla linea di partenza: ad abbassare la bandiera a scacchi che apre le ostilità sono presenti Renato Moreni (presidente Pedale Castelnovese), Mauro Coffani (responsabile del comitato organizzatore), Nicola Leoni (Sindaco di Gazoldo degli Ippoliti), Fausto Armanini (presidente FCI Mantova), Corrado Lodi (consigliere nazionale) e Paolo Pioselli (consigliere FCI Lombardia) che ufficializza la presenza di 22 atlete lombarde della categoria allieve ai prossimi Campionati Italiani su Strada che si svolgeranno a Comano Terme il primo sabato di luglio.

Ritmo frizzante sin dalle prime pedalate e una serie di attacchi senza soluzione di continuità caratterizzano una corsa veloce (media finale poco oltre i 37 km/h) e mai noiosa. In prima fila si alternano le maglie di VO2 Team Pink, Busto Garolfo e Cicli Fiorin. Già nel secondo giro Giulia Affaticati (VO2 Team Pink) prova ad allungare, ma viene ripresa dal gruppo. Tocca quindi al tandem composto da Aurora Mantovani (Busto Garolfo) e Caterina Di Nauta (Cicli Fiorin), ma anche questo attacco viene neutralizzato. Ci prova infine un quintetto comprendente Emma Redaelli (Valcar PBM), Sara Fiorin (Cicli Fiorin), Giulia Affaticati e Isabelle Fantini (VO2 Team Pink) e Valentina Vighi (Ju Green Gorla Minore), vincitrice lo scorso anno tra le esordienti proprio qui a Gazoldo, ma si tratta dell’ennesimo tentativo a vuoto.

La parmense di Fontanellato Giulia Affaticati – senza dubbio tra le atlete più attive della prima parte di gara – esce nuovamente in avanscoperta da sola nel corso dell’ottavo giro e viene successivamente raggiunta da Aurora Mantovani.  L’attacco si protrae per un paio di giri, al termine dei quali le due battistrada sono riassorbite dal gruppo. C’è spazio per ulteriori tentativi di allungo in solitaria portati, nell’ordine, da Isabelle Fantini, Emma Redaelli (Valcar PBM) e Cristina Tonetti (SCV Bike Cadorago) che si rivelano ancora una volta inefficaci.

Lo sprint è serrato, con le atlete che occupano tutta la sede stradale. A centro strada emergono le sagome di Giada Geroli (Busto Garolfo) e Sara Fiorin: il testa a testa fra le due velociste si risolve a favore di Sara Fiorin, già a segno a San Bassano in questa stagione. Terza la bresciana Silvia Bortolotti (VO2 Team Pink).

Il podio Donne Allieve di Gazoldo degli Ippoliti

Il podio Donne Allieve di Gazoldo degli Ippoliti (foto Fabiano Ghilardi)

ORDINE D’ARRIVO DONNE ALLIEVE:

Partenti 54, Arrivate 39

1. Sara Fiorin (GS Cicli Fiorin Cycling Team) km 41,4 km in 1h06’27” media 37,381 km/h
2. Giada Geroli (Busto Garolfo) 
3. Silvia Bortolotti (VO2 Team Pink)
4. Aurora Mantovani (Busto Garolfo)
5. Sara Aubry (SCV Bike Cadorago)
6. Matilde Beltrami (Polisportiva San Marinese)
7. Ylenia Fiscarelli (GS Cicli Fiorin Cycling Team)
8. Beatrice Caudera (Racconigi Cycling Team)
9. Sylvie Truc (Racconigi Cycling Team)
10. Giorgia Dioguardi (BePink)

ORDINE D’ARRIVO DONNE ESORDIENTI:

Partenti 55, Arrivate 35

1. Francesca Pellegrini (Valcar PBM) km 26,8 in 45’40” media 35,512 km/h
2. Gloria Caldera (Team Nuvolento) a 3”
3. Sofia Dognini (GSC Villongo) 
4. Irene Oneda (Polisportiva Madignanese)
5. Giulia Raimondi (VO2 Team Pink)
6. Michelle Cominardi (Team Nuvolento)
7. Elisa Roccato (Cadeo Carpaneto)
8. Chiara Sacchi (Busto Garolfo)
9. Serena Jeanette Torres (SC Cesano Maderno)
10. Marta Vergobbi (SCV Bike Cadorago)

(Servizio a cura di Fabiano Ghilardi)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)