L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

CARAVAGGIO (BG) – Dopo un inizio di stagione caratterizzato da clima instabile, in occasione della seconda prova di Coppa Italia Trials, presso il bike park gestito dal Caravaggio Offrod è finalmente arrivato il caldo estivo. Proprio il caldo e la difficoltà dei percorsi sono stati le discriminanti che hanno messo a dura prova la resistenza degli atleti impegnati.

Ottima l’organizzazione della società bergamasca che con la supervisione del commissario tecnico del settore trial, Angelo Rocchetti ha avuto modo di preparare percorsi impegnativi e spettacolari.

Nella massima categoria, gli Elite, ancora una bella vittoria per Marco Bonalda del Caravaggio Offroad, secondo un altro atleta del Caravaggio Diego Bani, ancora un terzo posto per il giovane Junior Simone Titli, ASD Condor team, da rimarcare in questa categoria, la completa assenza dei protagonisti degli scorsi anni nonché dei campioni Italiani in carica, che con la loro presenza avrebbero potuto rendere più interessante la lotta per la vittoria.

Negli Junior a vincere è stato Alessandro Perolfi, Motoclub Lazzate sez. Biketrial. Nella categoria Allievi, la vittoria è andata ad un atleta UISP Diego Crescenzi, Crescenzi Trial Bike, secondo il ticinese Mattia Patelli, MTB Expedition Minusio, solo terzo il vincitore della prima prova , il lecchese Lorenzo Castenuovozo, BMT Valsassina Mad Bros team.

Ancora una volta molto nutrita la categoria Esordienti e questo fa ben sperare per il futuro della specialità, anche in questa occasione sono stati atleti della categoria “giovanissimi” a farla da padroni, tantè che a vincere è di nuovo il G5 Francesco Titli, ASD Condor team, secondo un altro G6 Cristian Bursi, Motoclub Lazzate sez. Biketrial terzo sempre un G6 Michel Negrini, ASD Condor team.

La categoria Master che dovrebbe essere la più numerosa, purtroppo è quella che sta soffrendo maggiormente il numero di partenti al via, a vincere è Giorgio Matti del Caravaggio Offroad, in gara nonostante un infortunio alla spalla, mentre al secondo posto Alessandro Delfino, G.S. Lupi Valle d’Aosta, terzo Kevin Lentini Motoclub Lazzate sez. Biketrial.

Da rimarcare la buona presenza di atleti nelle categorie Giovanissimi, nella categoria verde, quella con i più “esperti” vince, Andrea Tenchio, BMT Valsassina Mad Bros team superando Marco Rota, ASD Condor team.

Nella categoria giovanissimi su percorso Bianco, quello dedicato ai ragazzi al primo anno di gara, vince Lorenzo Ambrosini, Caravaggio Offroad, per il secondo e terzo posto si sono scambiati la posizione della settimana precedente i due ragazzi del ASD Condor Team, Luca Rota e Louis Boch.

Bella la premiazione con la presenza delle autorità cittadine e il Commissario tecnico della specialità Angelo Rocchetti.

I prossimo appuntamento sarà domenica 10 Giugno ad Usseaux, che per il terzo anno consecutivo ospiterà una gara di Coppa Italia Trials, per l’occasione ci sarà al via anche il dieci volte Campione del Mondo UCI, Benito Ros Charral, che proprio la scorsa settimana ha avuto modo di effettuare e vincere la sua sfida alla trasmissione condotta da Michelle Hunziker “Vuoi Scommettere”.

(fonte: Federciclismo.it)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)