L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

LONDRA (GRAN BRETAGNA) – Anche il quartetto azzurro femminile si fa onore ai Campionati del Mondo su pista che si stanno svolgendo in questi giorni al Lee Valley Velopark di Londra. Simona Frapporti, Francesca Pattaro, Tatiana Guderzo e Silvia Valsecchi hanno migliorato nettamente la prestazione della qualifica di ieri (4’29″857) e con il tempo di 4’26″162 hanno battuto la Polonia (4’29”166) e scavalcato la Cina, assicurandosi per questa sera un posto per la finale 5°-6° posto contro l’Australia (4’18”559). Il quartetto azzurro ha stabilito il nuovo record italiano dell’inseguimento a squadre femminile migliorando di un secondo il tempo ottenuto lo scorso anno nella prova di Coppa del Mondo in Messico con la Falconieri al posto della Pattaro. Il pass per Rio2016 le azzurre lo hanno già conquistato in anticipo.
Questa sera la finalissima per la medaglia d’oro sarà una questione tra Stati Uniti (4’14”806) e Canada (4’18”261), mentre la Gran Bretagna (che ha fatto segnare il secondo tempo assoluto: 4’16”350) correrà per il bronzo contro la Nuova Zelanda (4’18”284).

Il quartetto femminile azzurro in azione

Il quartetto femminile azzurro in azione (foto Bettini)


È iniziato con il passo giusto anche il cammino di Elia Viviani nell’Omnium. Il veronese ha ottenuto un buon terzo posto nello Scratch. La prova è stata vinta dal francese Thomas Boudat davanti al kazako Artyom Zakharov. In gara c’era anche Mark Cavendish, che ha concluso al sesto posto.
Nel pomeriggio si è cimentato anche nell’Inseguimento nell’inseguimento con l’ottimo tempo di 4’20”371 che gli è valso il terzo posto dietro al colombiano Fernando Gaviria Rendon (4’19”00) e al danese Hansen Lasse (4’19”866). Dopo le prime due prove, l’azzurro è in testa alla classifica con 72 punti, seguito a 6 lunghezze dal kazako Artyom Zakharov, a otto dal francese Thomas Boudat, a dieci dal colombiano Fernando Gaviria Rendon, a dodici dal tedesco Roger Kluge.
In conclusione di serata ci sarà l’Eliminazione. Domani le altre prove.
 
Intanto il primo titolo mondiale di giornata, quello dei 500 metri femminili se l’è aggiudicato la russa Anastasiia Voinova in 32”959, che ha preceduto la rappresentante di Hong Kong Wai Sze Lee (33”736) e l’olandese Elis Ligtlee (33”760).

500 mt DONNE
FINALE

  1. Anastasiia Voinova (Rus) 32”959
  2. Wai Sze Lee (Hkg) 33”736
  3. Elis Ligtlee (Ola) 33”760
  4. Daria Shmeleva (Rus) 33”886
  5. Katy Marchant (Gbr) 34”032
  6. Laurine Van Riessen (Ola) 34”065
  7. Miriam Welte (Ger) 34”192
  8. Tania Calvo Barbero (Spa) 34”284
  9. Lisandra Guerra Rodriguez (Cub) 34”692
  10. Jessica Salazar Valles (Mex) 34”705
  11. Ekaterina Gnidenko (Rus) 34”757
  12. Martha Bayona Pineda (Col) 34”903
  13. Daniela Gaxiola Gonzalez Luz (Mex) 35”137
  14. Migle Marozaite (Ltu) 35”350
  15. Deborah Deborah (Ind) 36”229

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE
SEMIFINALI
1^ sem: ITALIA (Frapporti Simona, Guderzo Tatiana, Pattaro Francesca, Valsecchi Silvia) 4’26”162; POLONIA (Pawlowska Katarzyna, Bujak Eugenia, Jasinska Edyta, Rutkowska Natalia) 4’29”166
2^ sem: GRAN BRETAGNA ( Trott Laura, Barker Elinor, Horne Ciara, Rowsell-Shand Joanna) 4’16”350; CINA (Huang Dong Yan, Jing Yali, Ma Menglu, Zhao Baofang) 4’27”762
3^ sem: CANADA (Beveridge Allison, Glaesser Jasmin, Lay Kirsti, Simmerling Georgia ) 4’18”261; NUOVA ZELANDA (Ellis Lauren, Buchanan Rushlee, Nielsen Jaime, Sheath Racquel ) 4’18”284
4^ sem: USA (Hammer Sarah, Catlin Kelly, Dygert Chloe, Valente Jennifer) 4’14”806; AUSTRALIA (Edmondson Annette, Baker Georgia, Ankudinoff Ashlee, Cure Amy) 4’18”559

LE FINALI DI QUESTA SERA

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE
FINALE 1-2: USA (Hammer Sarah, Catlin Kelly, Dygert Chloe, Valente Jennifer) – CANADA (Beveridge Allison, Glaesser Jasmin, Lay Kirsti, Simmerling Georgia ) –
FINALE 3-4: GRAN BRETAGNA ( Trott Laura, Barker Elinor, Horne Ciara, Rowsell-Shand Joanna) – NUOVA ZELANDA (Ellis Lauren, Buchanan Rushlee, Nielsen Jaime, Sheath Racquel )
FINALE 5-6: AUSTRALIA (Edmondson Annette, Baker Georgia, Ankudinoff Ashlee, Cure Amy) – ITALIA (Frapporti Simona, Guderzo Tatiana, Pattaro Francesca, Valsecchi Silvia)
FINALE 7-8: CINA (Huang Dong Yan, Jing Yali, Ma Menglu, Zhao Baofang) – POLONIA (Pawlowska Katarzyna, Bujak Eugenia, Jasinska Edyta, Rutkowska Natalia).
INSEGUIMENTO IND. UOMINI
FINALE 1-2: Filippo Ganna (Ita) – Domenic Weinstein (Ger)
FINALE 3-4: Owain Doull (Gbr) – Andrew Tennant (Gbr)

 

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)