CABANA PADIS (ROMANIA) – Giornata perfetta per la Androni Sidermec che sulle strade della Romania brinda al primo successo della stagione. Il merito è della prima vittoria tra i professionisti del giovane talento colombiano Egan Bernal che oggi si è imposto nella prima tappa del Tour of Bihor di 123 chilometri da Oradea a Cabana Padis.

A completare il trionfo della squadra diretta da Gianni Savio, è stato l’altro colombiano Rodolfo Torres che ha chiuso al secondo posto arrivando in parata con il compagno a quota 1500 metri di Calava Oadus. Ottimo terzo posto per l’italiano Matteo Fabbro del Cycling Team Friuli e quarto Daniele Ratto ancora della Androni.

Bernal diventa anche il nuovo leader della classifica generale.

“Da tempo meritavamo di vincere – ha dichiarato il Team Manager, Gianni Savio –. Abbiamo sfiorato il successo in varie corse, soprattutto con Francesco Gavazzi secondo nel Gran Premio degli Etruschi e al Giro dell’Appennino. Significativo l’episodio di Marco Frapporti ripreso a cento metri dal traguardo nell’ultima tappa della 4 Jours de Dunkerque dove ha ottenuto il secondo posto nella classifica finale. Complimenti a tutti i componenti la squadra, che hanno sempre dimostrato grande determinazione nell’affrontare e superare le difficoltà che abbiamo incontrato”.

Mancano due tappe alla conclusione del Tour of Bihor e la Androni Sidermec ha tutte le credenziali per portare Egan Bernal al successo finale. Per il giovanissimo scalatore colombiano – 19 anni appena compiuti – all’esordio non solo tra i Pro ma anche su strada, visto che aveva solo praticato la mountain bike, sarebbe un risultato davvero importante.

ORDINE D’ARRIVO:

1. Egan Bernal (Androni Sidermec) 3h03’19”
2. Rodolfo Torres (Androni Siermec)
3. Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli) a 40″
4. Daniele Ratto (Androni Sidermec) a 1’02”
5. Antonio Santoro (Merdian Kamen)
6. Devid Tintori (Team Differdange Losch) a 1’04”
7. Serghei Tvetcov (Androni Sidermec) a 1’05”
8. Florian Bissinger (WSA Greenlife) a 1’43”
9. Matteo Rabottini (Meridiana Kamen)
10. Davide Malucelli (Meridiana Kamen)

CLASSIFICA GENERALE:

1. Egan Bernal (Androni Sidermec)
2. Rodolfo Torres (Androni Siermec) a 8″
3. Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli) a 46″
4. Daniele Ratto (Androni Sidermec) a 1’07”
5. Antonio Santoro (Merdian Kamen) a 1’19”
6. Devid Tintori (Team Differdange Losch) a 1’22”
7. Serghei Tvetcov (Androni Sidermec) a 1’24”
8. Florian Bissinger (WSA Greenlife) a 1’46”
9. Matteo Rabottini (Meridiana Kamen) a 2’02”
10. Davide Malucelli (Meridiana Kamen) a 2’05”