L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

LONDRA (GRAN BRETAGNA) – È cominciata oggi la quarta prova di Coppa del Mondo su pista al velodromo di Londra. In serata si sono svolte le batterie di qualificazione dell’Inseguimento a squadre maschile e femminile e ben si sono comportati i quartetti azzurri. 

Prime a scendere in pista le ragazze del CT Edoardo Salvodi che ha schierato il quartetto femminile composto da Elisa Balsamo, Simona Frapporti, Vittoria Guazzini e Silvia Valsecchi che si sono confermate ad alti livelli, ormai sono stabilmente tra le migliori formazioni del mondo e viaggiano spedite verso la qualificazione olimpica di Tokyo 2020. Oggi hanno fatto segnare il secondo miglior tempo in 4’24″396, circa 7″ in più delle padrone di casa della Gran Bretagna. Domani l’Italia se la vedrà con gli Stati Uniti per l’accesso alla finale.

Per quanto riguardo la sfida al maschile, il CT Marco Villa ha presentato al via il quartetto composto da Liam Bertazzo, Francesco Lamon, Davide Plebani e Michele Scartezzini che ha fatto registrare il tempo di 3’59″401 che è valso un ottimo terzo posto. Anche loro domani proveranno a guadagnarsi la finale contro il Belgio che in qualificazione ha fatto 3’59″117. Il miglior tempo, in questo caso, è stato quello dei britannici del Huub Wattbike Test Team.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)