L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

OLBIA (OT) – A sorpresa è l’austriaco Lukas Pöstlberger (Bora-Hansgrohe) a beffare i velocisti sul traguardo di Olbia e a vincere la prima tappa del Giro d’Italia 2017. Ha allungato negli ultimi due chilometri con il gruppo che pareva tenerlo nel mirino, ma che alla fine, approfittando di una serie di curve, è risultato imprendibile ed a 25 anni è andato a cogliere la vittoria più importante della sua carriera ed è anche il primo austriaco della storia a vestire la maglia rosa.

Appena dietro la volata del gruppo vinta dall’australiano Caleb Ewan (Orica-Scott) sul tedesco Andre Greipel (Lotto Soudal).

Lukas Pöstlberger prima maglia rosa del Giro d'Italia 2017

Lukas Pöstlberger prima maglia rosa del Giro d’Italia 2017 (foto Photobicicailotto)

Si comincia con 206 chilometri da Alghero ad Olbia e come già era accaduto ieri in occasione della presentazione squadre è un bagno di folla ad accompagnare la prima partenza del Giro 100.

A dare il via alla corsa c’è anche il sardo Fabio Aru – grande assente, suo malgrato, di questa edizione del Centenario della Corsa Rosa – e prima della partenza è stato osservato un sentito minuto di silenzio in memoria di Michele Scarponi.

Dopo pochi chilometri nasce subito la fuga che tiene banco per buona parte della giornata. Ne fanno parte Mirco Maestri (Bardiani CSF), Cesare Benedetti (Bora-Hansgrohe), Marcin Bialoblocki (CCC Sprandi), Pavel Brutt (Gazprom Rusvelo), Daniel Teklehaimanot (Dimension Data) ed Eugert Zhupa (Wilier Selle Italia). Il vantaggio massimo dei fuggitivi arriva a 6’45”.

Particolarmente attivo è il trentino Cesare Benedetti che va a vincere entrambi i primi due traguardi Gpm. Nel frattempo perde contatto Maestri e restano in cinque davanti. Il campione eritreo Teklehaimanot vince il primo traguardo volante di questo Giro a Santa Teresa di Gallura e l’africano si ripete anche al successivo T.V. di Cannigione.

Cesare Benedetti prima maglia azzurra del Giro d'Italia 2017

Cesare Benedetti prima maglia azzurra del Giro d’Italia 2017 (foto Photobicicailotto)

Il gruppo si è organizzato e già da diversi chilometri ha ridotto sensibilmente il gap nei confronti dei fuggitivi. A 25 chilometri dall’arrivo il distacco è inferiore al minuto e mezzo. Si sale verso il Gpm di San Pantaleo dove scollina per primo ancora Benedetti che è il primo leader della classifica degli scalatori, mentre Bialoblocki perde contatto.

Benedetti, Brutt, Teklehaimanot e Zhupa resistono davanti e si lanciano in discesa, nonostante il gruppo sia ormai vicinissimo e dentro ci sono ancora tutti i principali velocisti. Il gruppo torna compatto prima dei tre chilometri dall’arrivo, quando si registra anche una caduta.

A due chilometri dall’arrivo Lukas Pöstlberger allunga. Sembra un’azione di poca sostanza. Il gruppo sembra quasi giocare con la volontà di tenerlo a bagnomaria. Ma il finale di tappa non è banale, ci sono pochi rettiliei, l’austriaco guadagna qualche metro, spinge sui pedali e arriva fino all’arrivo vince e da sua la maglia rosa.

La nuova Maglia Rosa, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Che sorpresa! Sapevo di essere in forma. Volevo provare a tirare la volata a Sam Bennett ma ha perso la mia ruota ed ho visto un buco, mi ci sono buttato. Ho dato tutto ed ha funzionato. Questa è la mia prima vittoria da pro ed indosserò la Maglia Rosa. Credo ci metterò un bel po’ a realizzare il tutto…”.

SFOGLIA LA FOTOGALLERY della 1/a tappa del Giro 100 (foto Photobicicailotto)

ORDINE D’ARRIVO:

1 Lukas Pöstlberger (Aut) Bora-Hansgrohe 5:13:35
2 Caleb Ewan (Aus) Orica-Scott
3 André Greipel (Ger) Lotto Soudal
4 Giacomo Nizzolo (Ita) Trek-Segafredo
5 Sacha Modolo (Ita) UAE Team Emirates
6 Kristian Sbaragli (Ita) Dimension Data
7 Jasper Stuyven (Bel) Trek-Segafredo
8 Ryan Gibbons (RSA) Dimension Data
9 Sam Bennett (Irl) Bora-Hansgrohe
10 Phil Bauhaus (Ger) Team Sunweb

CLASSIFICA GENERALE:

1 Lukas Pöstlberger (Aut) Bora-Hansgrohe 5:13:25
2 Caleb Ewan (Aus) Orica-Scott 0:00:04
3 André Greipel (Ger) Lotto Soudal 0:00:06
4 Pavel Brutt (Rus) Gazprom – Rusvelo 0:00:09
5 Giacomo Nizzolo (Ita) Trek-Segafredo 0:00:10
6 Sacha Modolo (Ita) UAE Team Emirates
7 Kristian Sbaragli (Ita) Dimension Data
8 Jasper Stuyven (Bel) Trek-Segafredo
9 Ryan Gibbons (RSA) Dimension Data
10 Sam Bennett (Irl) Bora-Hansgrohe


MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Lukas Pöstlberger (Bora – Hansgrohe)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo – Lukas Pöstlberger (Bora – Hansgrohe)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Cesare Benedetti (Bora – Hansgrohe)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Lukas Pöstlberger (Bora – Hansgrohe)

(Servizio a cura di Giorgio Torre)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)