L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

MILANO (MI) – Ieri, giovedì 29 dicembre, Giulio Ciccone è stato sottoposto ad una visita di controllo presso il Centro Cardiologico Monzino nell’ambito dell’intervento di ablazione al quale era stato sottoposto il 20 ottobre scorso.
A seguito della visita il Professor Tondo, Coordinatore dell’Area di Artimologia del Centro che già aveva operato Ciccone, ha evidenziato la necessità di nuovo intervento, non invasivo, per permettere l’eliminazione di eventuali residui in grado di causare ulteriori tachicardie sopraventricolari di cui l’atleta soffriva.
Al fine di ridurre i tempi di recupero in vista dell’inizio della nuova stagione, Ciccone è già stato sottoposto ad intervento. La permanenza post-operatoria presso il Centro Monzino sarà minima e già oggi Ciccone potrà tornare a casa presto e affrontare il necessario periodo di riposo.
Resta per ora non deciso il debutto stagionale di Ciccone nel 2017. A seguito del recupero dal primo intervento il management della Bardiani-CSF si era riservato di decidere la gara d’esordio solo a gennaio. Ora, per garantire il pieno recupero, priorità assoluta della squadra, la decisione sarà posticipata a febbraio.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)