L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

BOTTANUCO (BG) – Sarà la 12° Bottanuco Mtb Race a emettere i primi verdetti del 1° Gran Prix dell’Adda. Visto che alla prova conclusiva di Suisio non potranno partecipare le categorie Open, donne e junior, la gara organizzata nel giorno di San Valentino dal sodalizio di patron Luca Ravasio diventerà decisiva ai fini di molte graduatorie.
Proprio in virtù dell’importanza dell’appuntamento, l’Mtb Bottanuco organizzerà domenica 7 dalle ore 9 una prova del percorso (partenza dal piazzale del mercato; in caso di pioggia il test sarà cancellato). Il miglior modo per permettere ai biker di prendere confidenza con un tracciato di 35 km che, anche per le precipitazioni di quest’oggi, promette di essere più tecnico rispetto a quelli finora affrontati.
Tornando alle classifiche (scaricabili al termine dell’articolo), andiamo a fare il punto della situazione, al termine dei primi due atti della Challenge disputatisi a Calusco e a Solza.
OPEN – Tutto è nelle mani dell’under 23 del Pala Fenice Andrea Marchi che, dopo il secondo posto di Calusco e la vittoria a Solza, a Bottanuco sembra essere in grado di gestire i 30 punti di vantaggio su Nicola Dalto. L’ultimo gradino del podio se lo contenderanno altri due ragazzi diretti da Olivano Locatelli: Stefano Ippolito ed Elia Pedrali.
JUNIOR – Tutta da vivere la sfida tra Andrea Pozzi e Simone Colombo, a pari merità a quota 190 punti. Chi arriverà davanti all’altro si aggiudicherà il Gran Prix.
WOMAN – Doppio obiettivo per Eloise Tresoldi che, oltre a difendere la maglia di leader da Simona Beretta, punterà alla prima vittoria stagionale, dopo le piazze d’onore delle prime due prove. Terza Simona Mazzucotelli, che piano piano sta tornando alle gare dopo la maternità.
AMATORI – La conclusione del circuito per gli amatori sarà il 28 febbraio a Suisio. Ciò nonostante alcuni biker potrebbero mettere una ipoteca sulla vittoria finale già a Bottanuco. Tra questi Oscar Lazzaroni (M3), Luca Testa (M1), Fabio Fadini (elitesport), Fabrizio Baggi (M5) e Alessandro Togni (M6), per il momento a punteggio pieno. Buone possibilità anche per l’M2 Francesco Colombo – che ha 30 punti di margine su Pierluigi Goisis -, mentre è incerta la situazione tra gli M4, con Alessandro Locatelli e Giovanni Predaappaiati in testa a 170 punti.
bottanuco mtb
(Servizio a cura di Roberto Amaglio)
 

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)