L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

BERLINO (GERMANIA) – Quelle di giovedì e venerdì sono state due serate intense alla Sei Giorni di Berlino che hanno visto grande protagonista Laura Basso; la portacolori del Cycling Team Friuli, infatti, dopo essersi difesa nelle gare di giovedì, si è superata ieri sera nella sfida derny dove, dopo aver superato le batterie di qualificazione, ha chiuso in seconda piazza nella finale, alle spalle della sola norvegese Anita Yvonne Stenberg.
“E’ stata una gara velocissima e molto tirata purtroppo contro questa Stenberg era impossibile fare di più ma sono soddisfatta di questa prestigiosa medaglia d’argento” ha spiegato, una volta scesa di pista, Laura Basso “Siamo partite subito a tutta: dopo l’attacco della polacca Malgorzata Wojtyra, c’è stata la prima accelerazione della Stenberg. Io, grazie all’ottima guida di Christian Dagnoni, sono stata l’unica a tenere il suo passo fino agli ultimi due giri quando ho dato tutto ma non sono riuscita a sopravanzarla sul traguardo”.
Laura Basso, dopo aver raccolto gli applausi di tutto il Landsberger Allee Velodrom di Berlino, che ieri sera le ha tributato una autentica standing ovation, è rientrata in Italia per prendere parte al Campionato Italiano Derny e, per questo motivo, ha rinunciato ad essere al via della terza giornata di gare della manifestazione tedesca.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)