L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

BERLINO (GERMANIA) – Formidabile Filippo Ganna che non finisce mai di stupire. L’azzurro approda alla finale del torneo dell’inseguimento individuale ai Mondiali su pista di Berlino facendo segnare il nuovo record del mondo con il tempo di 4’01″934 alla media di 59,520 Km/h.

Il piemontese, ultimo a scendere in pista, ha battuto il suo stesso primato di 4’02″647 stabilito lo scorso novembre in Coppa del Mondo e in finale questa sera se la dovrà vedere contro lo statunitense Ashton Lambie che ha pedalato in 4’03″640 (nuovo primato nazionale).

Ma non c’è solo Ganna: il giovanissimo Jonathan Milan si è guadagnato la finale per la medaglia di bronzo. Il tempo di 4’08″094 ha permesso friulano di sfidare il francese Corentin Ermenault che ha battuto il record francese con il tempo di 4’07″593.

Questa sera, per le finali, appuntamento dalle 20.35 in diretta su Eurosport.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)