L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

PRATI DI CAREGNO (BS) – Il cremasco Alberto Amici della Viris Maserati si è dimostrato lo scalatore più forte sui 9,400 chilometri del tracciato della Cronoscalata Gardone Val Trompia – Prati di Caregno, manifestazione in salita giunta alla 34esima edizione e riservata alla categoria Elite e Under 23 con la regia organizzativa della Sc Stella Alpina dell’inesauribile presidente Giuseppe Esposito. In palio c’era anche il Memorial Davide Peli.

La premiazione di Alberto Amici a Prati di Caregno

La premiazione di Alberto Amici a Prati di Caregno (foto Rodella)

Il 24enne di Trigolo ha fermato le lancette sui 24’43” con una media 22,804 km/h. Una grande prestazione che gli regala la seconda affermazione stagionale, dopo quella ottenuta nel mese di maggio a Monte Urano nelle Marche. Amici ha staccato di 5 secondi il compagno di squadra Aleksandr Vlasov partito per terzo dalla pedana di lancio di Gardone e rimasto al comando della classifica provvisoria per quasi l’intera giornata. Dietro a Vlasov ha completato il podio di giornata il siciliano Michele Gazzara (Sangemini – MG.K Vis) a 48″, quarto Filippo Zaccanti (Team Colpack) a 53″ e quinto lo svizzero Matteo Badilatti (Vc Mendrisio PL Valli) a 55″.

Solamente ottavo Andrea Garosio (Team Colpack) a 1’01”, il bresciano di Cologne che un anno fa aveva vinto questa corsa. Con la vittoria odierna di Alberto Amici diventano 11 le affermazioni stagionali della Viris Maserati che di recente aveva esultato anche per la conquista del titolo italiano Under 23 con Matteo Moschetti.

Il podio della Cronoscalata Gardone V.T. - Prati di Caregno 2017

Il podio della Cronoscalata Gardone V.T. – Prati di Caregno 2017 (foto Rodella)

CLASSIFICA CRONOMETRO:

1. Alberto Amici (Viris Maserati) km 9,400 in 24’43” media 22,804 km/h
2. Aleksandr Vlasov (Viris Maserati) a 5″
3. Michele Gazzara (Sangemini – MG.K Vis) a 48″
4. Filippo Zaccanti (Team Colpack) a 53″
5. Matteo Badilatti (Vc Mendrisio PL Valli) a 55″
6. Riccardo Lucca (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 56″
7. Mark Padun (Team Colpack) a 59″
8. Andrea Garosio (Team Colpack) a 1’01”
9. Nicola Conci (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’07”
10. Luca Raggio (Viris Maserati) a 1’16”

(Servizio a cura di Giorgio Torre)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)