L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

MIRANO (VE) – Domenica 20 marzo è stata presentata l’Unione Ciclistica Mirano presso il teatro Villa Belvedere di Mirano. Negli ultimi dieci anni la società veneta ha vinto numerosi Campionati Italiani in diverse specialità e dopo un 2015 di transizione l’Uc Mirano spera di tornare ad alti livelli quest’anno.

La squadra esordienti e allievi dell'Uc Mirano

La squadra esordienti e allievi dell’Uc Mirano (foto coppola@photo)


Prima della cerimonia c’è stata la benedizione degli atleti e delle biciclette. Sono 39 i corridori in organico per il 2016: 15 Allievi, 10 Esordienti e 14 Giovanissimi. Il team, rientrato da poco dal ritiro a Riva del Garda, utilizzerà biciclette De Kuota e abbigliamento Giessegi di Simone Fraccaro.
Durante la presentazione il presidente Paolo Mario Bustreo ha detto:“Siamo pronti per la nuova avventura, ma quello che ci sta più a cuore è aiutare i ragazzi a crescere in serenità. A cercare di farlo è un gruppo di amici che non ha grilli per la testa e che vuole soltanto e solo il bene dei ragazzi. I risultati se arrivano li accogliamo a braccia aperte ma se questo non avviene non è la fine del mondo. Anzi sono del parere che le sconfitte aiutano a maturare”.
I giovanissimi dell'Uc Mirano

I giovanissimi dell’Uc Mirano (foto coppola@photo)


Dopo l’intervento del presidente è toccato ai seguenti ospiti:

  • Attilio Benfatto, ex professionista
  • Igino Michieletto, consigliere federale
  • Raffaele Carlesso, presidente del Comitato Regionale veneto della Fci
  • Gianpietro Bonato, presidente del Comitato Provinciale di Venezia della Fci
  • Italo Bevilacqua, consigliere del Comitato Regionale veneto della Fci
  • Sandro Bettuolo, consigliere del Comitato Provinciale di Venezia della Fci
  • Paolo Bassanello, coordinatore della Commissione Regionale Direttori di Corsa e Sicurezza
  • Maria Rosa Pavanello, sindaco di Mirano
  •  Christian Zara, assessore allo sport di Mirano
  • Fabio Mazzucco e Enrico Molena, ex corridori dell’Uc Mirano

Dopo che ogni ospite ha parlato celebrando l’attività dell’Uc Mirano, il presidente e i direttori sportivi delle rispettive categorie hanno presentato i loro atleti. In seguito Fabrizio Salviato ha introdotto i componenti del gruppo dei cicloturisti.

I cicloturisti dell'Uc Mirano

I cicloturisti dell’Uc Mirano (foto coppola@photo)


La rosa 2016 dell’Uc Mirano:
Allievi

  • Riccardo Agostini
  • Vittorio Biasibetti
  • Simone Biondo
  • Davide Boscaro
  • Nicola Chiarentin
  • Matteo Forzan
  • Luigi Garbin
  • Marco Munarin
  • Alberto Negro
  • Gianmarco Niero
  • Loris Spagnoylli
  • Davide Stangalin
  • Giacomo Tasso

Direttori sportivi: Marino Bettuolo, Otello Pennazzato, Lauro Andreella
Esordienti

  • Thomas Bellio
  • Alessandro Bianco
  • Giacomo Cadore
  • Mattia Calzavara
  • Sebastiano Carraro
  • Francesco Chiorboli
  • Denis Franceschini
  • Mattia Garzara
  • Samuele Mion
  • Andrea Zampieri

Direttori sportivi: Sandro Bettuolo, Oscar Giacomello, Emilio Favaretto
Giovanissimi

  • Riccardo Baldan
  • Beatrice Beda
  • Filippo Beda
  • Manuel Cabrele
  • Edordo Cacco
  • Gabriele Cacco
  • Gian Marco Chiarello
  • Alessio Delle Vedove
  • Damiano Manzoni
  • Diego Milan
  • Daniele Piva
  • Marco Silvestri
  • Eros Sporzon
  • Andrea Venturini
  • Daniele Zanta

Direttori Sportivi: Luigi Zampieri, Francesco Marchetti, Laura Santi
Accompagnatore: Gianfranco Cazzin
Meccanico: Claudio Venturini
Direttivo

  • Presidente: Paolo Mario Bustreo
  • Vicepresidente:Marino Toniolo
  • Segretario: Gianfranco Cazzin
  • Cassiere: Gianni Gallo
  • Consiglieri: Attilio Benfatto, Italo Bevilacqua
  • Direttore di corsa: Giorgio Manera
  • Coordinatori tecnici: Sandro Bettuolo, Marino Bettuolo
  • Capogruppo cicloturisti: Fabrizio Salviato
  • Meccanico Ufficiale: Casarin
  • Rapporti con la Federazione: Nicola Pennazzato

 
 

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)

Tags: