SIENA (SI) – Annemiek van Vleuten (Mitchelton-Scott) ha vinto per distacco la Strade Bianche Women Elite, affascinante gara dell’UCI WorldTour corsa oggi a Siena. L’olandese dimostra di essersi pienamente rimessa dopo la frattura della rotula subita alla fine della stagione scorsa, nella quale, tra le altre, aveva vinto il Giro Rosa e il Mondiale a cronometro (foto Photobicicailotto)

È andata all’attacco nel finale, partendo nell’ultimo tratto di sterrato e, sfruttando al meglio le sue doti a cronometro, si è resa protagonista di una bella e vincente cavalcata solitaria, culminata, in Piazza del Campo a Siena, dopo dopo 136 km di gara. 

Festa per Annemiek Van Vleuten alla Strade Bianche Women Elite 2019

Festa per Annemiek Van Vleuten alla Strade Bianche Women Elite 2019 (foto Photobicicailotto)

Secondo posto per la danese Annika Langvad (Boels Dolmans) a 37 secondi, terza la polacca Katarzyna Niewiadoma (Canyon-SRAM) a 40 secondi e quarta, migliore delle italiane, la campionessa d’Europa Marta Bastianelli (Team Virtu Cycling) a 44 secondi. 

Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, la vincitrice Annemiek van Vleuten ha dichiarato: “Questa è una delle migliori vittorie della mia carriera. Ho pensato, dopo essermi rotta il ginocchio al Campionato del Mondo, che non avrei avuto abbastanza tempo per entrare in forma e vincere le Strade Bianche. Sono contenta di averlo fatto. Sono riuscita ad attaccare esattamente dove avevo programmato“.

Il podio della Strade Bianche Women Elite 2019

Il podio della Strade Bianche Women Elite 2019 (foto Photobicicailotto)

ORDINE D’ARRIVO:

1 Annemiek van Vleuten (Ned) Mitchelton-Scott 3:48:49
2 Annika Langvad (Den) Boels Dolmans 0:00:37
3 Katarzyna Niewiadoma (Pol) Canyon-SRAM 0:00:40
4 Marta Bastianelli (Ita) Team Virtu Cycling 0:00:44
5 Cecile Uttrup Ludwig (Den) Cervelo-Bigla
6 Asleigh Moolman-Pasio (RSA) CCC Team 0:00:51
7 Marianne Vos (Ned) CCC Team 0:00:52
8 Janneke Ensing (Ned) Team Sunweb 0:00:54
9 Anna van der Breggen (Ned) Boels Dolmans 0:01:28
10 Chantal Blaak (Ned) Boels Dolmans 0:01:50

(Servizio a cura di Giorgio Torre)