BUCINE (AR) – Mai fu più vero il proverbio “l’appetito vien mangiando”. Sabato la stoccata di Mirco Sartori a Prato, oggi replica immediata di Paolo Baccio a Bucine (Arezzo). Questo è il talento Mastromarco.

Oggi il giovane sicilano di Avola, 19 anni ancora da compiere la prossima settimana, si è imposto con autorevolezza nella 47/a Coppa in Fiera San Salvatore. Piazze d’onore per Antonio Zullo (Team Futura Rosini), secondo, e Gracjan Szelag (GFDD Altopack Eppela), terzo.

 

“Siamo davvero molto soddisfatti. Le cose stanno girando al meglio, ma non è un caso bensì è il risultato dell’impegno e del duro lavoro di un’intera stagione. Baccio ha vinto a inizio stagione e lo ritroviamo qui davanti vincitore anche adesso a fine settembre. A metà anno, dopo i tricolori lo abbiamo fatto respirare un attimo, è giusto così perché è ancora molto giovane e deve crescere e maturare gradatamente. Sicuramete ora Baccio può continuare e puntare a fare un bel finale. Comunque oltre a Baccio anche oggi è tutta la squadra a meritare un applauso, abbiamo dominato la seconda parte di corsa e tutti hanno svolto al meglio i propri compiti, il risultato è la vittoria” dice il direttore sportivo Gabriele Balducci.

Con la seconda vittoria stagionale di Paolo Baccio sale a quota 7 il bilancio totale del Gs Mastroamrco. “Un numero che auspichiamo possa crecere ancora da qui alla fine” replica il ds Balducci.

“Sono contento per me e per la squadra. In queste settimane sentivo che la condizione era in crescita, oggi tutto è andato alla perfezione e nel fiale ho capito che potevo vincere. E’ una vittoria mia ma anche di tutta la squadra. Nel nostro gruppo c’è affiatamento, collaborazione e grande intesa questa scia di ottimi risultati ne è la prova. Stare tanto tempo via di casa è un sacrificio ma so che c’è chi ha fatto questo percorso, dalla Sicilia a Mastromarco, prima di me e non serve che faccia nomi. Ma giornate come questa ripagano di tutti i sacrifici” spiega Paolo Baccio.

La vittoria di Paolo Baccio a Bucine

La vittoria di Paolo Baccio a Bucine (foto Scanferla)

ORDINE DI ARRIVO:
Iscritti 181, partiti 123.

1. Paolo Baccio (Mastromarco Sensi Nibali Cipros) Km 126, in2h46’, media Km 45,542;
2. Antonio Zullo (Team Futura Rosini);
3. Gracjan Szelag (GFDD Altopack Eppela);
4. Mikkel Honore (Danimarca);
5. Giuseppe Brovelli (Gragnano Sporting Club Caselli);
6. Mattia Bucci (Acqua&Sapone Mocaiana);
7. Mirco Sartori (Mastromarco Sensi Nibali Cipros) a 5”;
8. Manuel Pesci (Acqua&Sapone Mocaiana);
9. Filippo Tagliani (Gallina Colosio Eurofeed);
10. Lorenzo Friscia (Altopack Eppela).