L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

SONA (VR) – Arriva sul traguardo veronese di Sona l’ottava vittoria stagionale del forte danese Rasmus Iversen che oggi ha vinto per distacco il 55° Gran Premio San Luigi, allungando ulteriormente la striscia felice di trionfi della magnifica estate della General Store bottoli: la formazione veronese è al settimo successo in meno di un mese (foto Photobicicalitto)

Corsa impegnativa con lo strappo della chiesa di Sona da ripetere ad ognuno dei passaggi sotto il traguardo. La corsa esplode a circa metà del suo svolgimento quando allunga al comando un drappello forte di 12 unità che dimostra immediatamente di avere intenzioni serie. Il gruppo lascia fare e anzi, metà dei concorrenti in gara arrivano ad accusare un ritardo superiore ai 4 minuti e che costringe il collegio di giuria e la direzione di corsa a metterli fuori gara. 

Il podio del 55° Gp San Luigi di Sona

Il podio del 55° Gp San Luigi di Sona (foto Photobicicailotto)

Nel frattempo davanti si accende ulteriormente la bagarre: dal gruppetto dei 12 emergono in tre. Rasmus Iversen (General Store bottoli), Tommaso Rigatti (Sissio Team) e Andrea Pietrobon (Zalf Euromobil Désirée Fior) guadagnano secondi preziosi col approssimarsi del finale. 

A cinque tornate dalla conclusione arriva l’affondo decisivo di Iversen che tutto solo allunga al comando. Prima venti, poi trenta, cinquanta e infine il vantaggio del danese supera il minuto. Per lui è un trionfo, applaudito dallo sportivissimo pubblico veronese. La sorpresa più bella di giornata è rappresentata dal secondo posto del trentino Tommaso Rigatti che porta sul podio la “piccola” Sissio Team. Terza piazza per il bellunese Andrea Pietrobon (Zalf Euromobil Désirée Fior).

SFOGLIA LA FOTOGALLERY (foto Photobicicailotto)

ORDINE D’ARRIVO:

1. Rasmus Iversen (General Store bottoli) km 120 media 43,387 km/h
2. Tommaso Rigatti (Sissio Team) a 1’21”
3. Andrea Pietrobon (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’27”
4. Cristian Rocchetta (General Store bottoli) a 1’54”
5. Davide Casarotto (General Store bottoli)
6. Filippo Rocchetti (Team Colpack)
7. Leonardo Marchiori (Zalf Euromobil Désirée Fior)
8. Aldo Caiati (Zalf Euromobil Désirée Fior)
9. Flavio Tasca (Work Service Videa Coppi Gazzera)
10. Riccardo Tosin (Work Service Videa Coppi Gazzera) a 2’18”

(Servizio a cura di Giorgio Torre)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)