L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

LUCCA (LU) – Attesa finita: da venerdì 9 a domenica 11 settembre, sulle strade del Granducato, si potrà assistere alla 21esima edizione del Giro della Toscana Internazionale, organizzato dalla Società Ciclistica Michela Fanini di patron Brunello Fanini.
La formula, vincente, è la solita: tre giorni di spettacolo, tre giorni di sfide per stabilire chi sarà la nuova Granduchessa di Toscana… chi riuscirà a scrivere il proprio nome in un Albo d’Oro a dir poco Mondiale.
Lo scorso anno a stappare lo spumante era stata la polacca Malgorzata Jasinska (nella foto), già trionfatrice nel 2012, e di nuovo presente con la sua “Alè Cipollini” per difendere l’ambito titolo. L’Italia non vince dal 2007 con Noemi Cantele.
Al via ci saranno 150 atlete, 20 squadre (12 straniere, 8 italiane) e ben 25 nazioni rappresentate.
Si tratterà di un weekend lungo e ricco di emozioni, iniziative e di grande ciclismo.
232 i km da percorrere per un Toscana che inizierà venerdì 9 settembre con il cronoprologo di Campi Bisenzio (per l’occasione spostato al pomeriggio, inizio ore 16), proseguirà sabato 10 con l’impegnativa Segromigno Piano-Porcari-Segromigno Piano e si concluderà domenica 11 con l’insidiosa Lucca-Capannori.
In palio 5 maglie ufficiali: quella rosa targata Geo Tech (riservata alla leader della classifica generale), la viola firmata Macota (per la classifica a punti), la azzurra Kenda Farben (per i traguardi volanti), la verde Melica (alla più brava in salita), la bianca Selle Smp (alla giovane più promettente) e quella a pois Mander (per le straniere).
Come premi speciali: su tutte la maglia gialla 3M Caverni “Michela Fanini” riservata alla vincitrice di tappa, quella Aido (euroricevitoria Catelli) alla più generosa e il tocco di eleganza firmato Angelo Impianti.
L’intero Giro della Toscana è dedicato a Michela Fanini, indimenticabile campionessa lucchese.
Il “Toscana” può essere seguito “live” sul sito www.michelafanini.com
LE TAPPE:
venerdì 09 settembre (prologo)
Cronometro Campi Bisenzio-Campi Bisenzio (Fi), di 2.2 km
sabato 10 settembre (1a tappa)
Segromigno Piano-Porcari-Segromigno Piano (Lu), di km 133.6
domenica 11 settembre (2a tappa)
Lucca-Capannori, di km 94.3
SQUADRE:
Vaiano Fondriest, Ita
Nazionale Austria
Pacific Fitness Team, Pol
Team Dukla Praga, Cec
San Mateo Colombia
Nazionale Ucraina
Servetto Team, Ita
Vitologic, Austria
Drops Cycling Team, Gbr
Dynamo Palmira, Isr
Michela Fanini, Ita
Astana Women’s, Kaz
Tre Colli Chirio, Ita
Nazionale Slovacchia
Pro Cycling Team Conceria Zabri, Usa-Ita
Inpa Bianchi Giusfredi, Ita
Nazionale Svizzera
Alè Cipollini, Ita
Rappresentativa Veneto
Top Girl, Ita
L’ALBO D’ORO:
1996: Barbara Heeb (Svi); 1997: Imelda Chiappa (Ita); 1998: Valeria Cappellotto (Ita); 1999: Edita Pucinskaite (Lit); 2000: Zinaida Stahurskaia (Bie); 2001: Nicole Brandli (Svi); 2002: Susanne Ljungskog (Sve); 2003: Susanne Ljungskog (Sve); 2004: Trixi Worrack (Ger); 2005: Susanne Ljungskog (Sve); 2006: Svetlana Boubnenkova (Rus); 2007: Noemi Cantele (Ita); 2008: Judith Arndt (Ger); 2009: Diana Ziliute (Lit); 2010: Judith Arndt (Ger); 2011: Megan Guarnier (Usa); 2012: Malgorzata Jasinska (Pol); 2013: Claudia Hausler (Ger); 2014: Shelley Olds (Usa); 2015: Malgorzata Jasinska (Pol)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)