L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

LUCCA (LU) – E’ quasi tutto pronto al quartier generale della “Michela Fanini” per il Giro della Toscana Internazionale Femminile 2016, intitolato alla memoria dell’indimenticabile campionessa lucchese che dà il nome anche alla società di Lunata.
La 21esima edizione si svolgerà dal 9 all’11 settembre e, come sempre, sarà una Premondiale.
L’organizzazione, presieduta da patron Brunello Fanini, riproporrà la fortunata formula dell’anno scorso con una cronometro individuale (prologo) in territorio fiorentino a Campi Bisenzio e con due tappe molto mosse in lucchesia, sulle strade care a Michela.
Straordinaria la partecipazione visto che alla chiusura delle iscrizioni sono ben 21 le squadre che hanno confermato la presenza (160 atlete circa); al via 4 team nazionali (Austria, Ucraina, Slovacchia e Svizzera), quasi tutte le formazioni italiane e addirittura 22 Paesi rappresentati.
Fra le curiosità da segnalare la “prima volta” di una atleta dell’Ecuador e di un intero team dall’Argentina; dopo qualche anno di assenza sono tornate anche le ragazze di una rappresentativa israeliana.
Confermate le iniziative collaterali come quelle che sono legate al Villaggio Ospitalità e le manifestazioni in ricordo di Michela Fanini.
“Ci sono pochi soldi, ma c’è tanto entusiasmo – ha sottolineato Brunello Fanini – ed è quello che ci fa andare avanti insieme alla grande professionalità delle atlete, alla vicinanza degli appassionati di ciclismo e all’indispensabile aiuto dei miei numerosi collaboratori, sponsor e amici”.
Il “Giro della Toscana” verrà presentato a fine agosto.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)