L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

BERGAMO (BG) – Tradizionale e festoso appuntamento di fine stagione organizzato dal Comitato Provinciale di Bergamo della Federazione Ciclistica Italiana che in collaborazione con l’Unione Ciclistica Osio Sotto ha riproposto ieri la Premiazione Annuale dell’attività ciclistica provinciale Bergamasca 2018.

La Sala della Comunità dell’Oratorio di Osio Sotto ha ospitato la consegna dei riconoscimenti a tutti i ragazzi che fanno parte delle società affiliate al Comitato Provinciale categoria Giovanissimi maschile e femminile, vincitori di titoli Provinciali, Regionali, specialità Gincana, Sprint, Strada, MTB, Trial, BMX, Eliminator, Team Relay e i vincitori del circuito Orobie Cup Junior.

Il presidente del Comitato Provinciale Claudio Mologni con tutto il Consiglio composto da Aldo Epis, Antonio Torri, Pierangelo Davini e Basilio Busetti ed il vice presidente nazionale Michele Gamba hanno fatto gli onori di casa. Presenti anche il consigliere nazionale Gianantonio Crisafulli e quello regionale Raffaello Viganò. A premiare i ragazzi anche alcuni professionisti ed ex professionisti bergamaschi, tra i quali Simone Consonni ed Enrico Barbin.

Riconoscimenti sono andati anche a tutti i ragazzi convocati al Trofeo Lombardia e che hanno difeso i colori del Comitato di Bergamo, le società campioni provinciali, tutti i campioni mondiali, europei, italiani che difendono i colori delle società orobiche.

Sul palco di Osio Sotto sono sfilati anche il Gc Almenno premiata come società vincitrice del Campionato Provinciale di Società 2018; il Team LVF (Juniores), il Team F.lli Giorgi (Allievi) e la Sc Gazzanighese (Esordienti) che sono state premiate per la vittoria della Coppa Orobica 2018 nelle rispettive categorie; il team Caravaggio OffRoad ha ricevuto il Trofeo Arlecchino per l’impegno nella divulgazione dell’attività giovanile multidisciplinare.

Consegnati anche i consueti premi speciali: quello ai Giudici di gara “per il costante impegno in favore dei Giovanissimi a Roberta Magno; il Premio Promozione “per il costante impegno nella divulgazione del ciclismo giovanile bergamasco” a Michele Maraviglia; il Premio Sicurezza “per il costante impegno a favore degli atleti in gara” alla Protezione Civile Comunale di Trescore Balneario; il Premio Direttore di Corsa “per il costante impegno e per la continua ricerca della sicurezza a difesa degli atleti in gara” a Renato Fontana; il premio “Una vita per il Ciclismo” a Gianluigi Scudeletti e Carlo Nava.

Momento clou della giornata, come sempre, la nomina del Giovanissimo dell’Anno, premio che quest’anno è stato consegnato ad Andrea Rinaldi del Gc Almenno e ad Alessia Zambelli dell’Uc Ossanesga.

In allegato le tabelle riassuntive di tutti gli atleti, le personalità e le società premiate:

(Servizio a cura di Giorgio Torre)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)