AIGLE (SVIZZERA) – L’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) annuncia che la sua Commissione Disciplinare ha preso la sua decisione in relazione all’incidente che ha coinvolto il corridore del Jumbo-Visma Dylan Groenewegen nella prima tappa del Tour de Pologne il 5 agosto 2020 costata un grave infortunio a Fabio Jakobsen.

L’UCI ha fatto sapere che il corridore ha riconosciuto di aver commesso una violazione del Regolamento UCI.




Il ciclista ha collaborato all’indagine e ha accettato di scontare un periodo di sospensione fino al 7 maggio 2021, corrispondente a un periodo di 9 mesi dalla data dell’incidente. Il ciclista ha anche accettato di partecipare ad una serie di eventi a benefici organizzati dalla comunità ciclistica.

L’UCI sottolinea l’importanza di agire su tali incidenti da un punto di vista disciplinare in modo equo e coerente, nonché di lavorare costantemente su misure volte a migliorare la sicurezza stradale.