L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

TOKYO (GIAPPONE) – Il Villaggio Olimpico costruito per ospitare atleti e personale per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 potrebbe essere utilizzato per ospitare pazienti affetti da Coronavirus, secondo quanto riferisce AP News.

Il CIO ha annunciato nei giorni scorsi che l’Olimpiade è stata rinviata al luglio e agosto 2021 a causa della pandemia globale Covid-19. L’evento avrebbe dovuto svolgersi dal 24 luglio al 9 agosto e si prevedeva di ospitare fino a 11.000 persone, tra atleti e personale. I Giochi Paralimpici dovevano svolgersi dal 25 agosto al 6 settembre e prevedevano di ospitare 4.400 tra atleti e personale.

La struttura, costruita sulla baia di Tokyo, sebbene non ancora completa, comprende 24 edifici, ma a questo punto sarebbe destinato a rimanere vuoto fino alle Olimpiadi e ai Giochi Paralimpici della prossima estate.

Secondo AP News, il governatore di Tokyo Yuriko Koike ha preso considerato e discusso la possibilità di occupare gli edifici con pazienti in cura per i sintomi di Covid-19. Il Giappone ha riferito di circa 4.000 casi di Coronavirus con 93 morti, secondo i dati diffusi dal ministero della salute. Il primo ministro giapponese Shinzo Abe potrebbe dichiarare lo stato di emergenza nazionale già martedì, come ulteriore precauzione sanitaria nella lotta all’epidemia.

I costruttori hanno smentito la notizia dicendo di non aver ricevuto alcuna richiesta in merito e aggiungendo che si trattava di una speculazione. Gli organizzatori dei Giochi Olimpici di Tokyo starebbero spendendo oltre 12,6 miliardi di dollari, spesa che include anche i 40 impianti sportivi. Sempre AP News ha riferito che si stima che i rinvii dei due eventi olimpici costino tra 2 e i 6 miliardi di dollari.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)