L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

WATERLOO (STATI UNITI) – La Trek-Segafredo è pronta ad affrontare un altro passaggio chiave di questo inizio di stagione 2020, la Volta ao Algarve. La corsa portoghese di cinque tappe in programma dal 19 al 23 febbraio, si è guadagnata una grande reputazione nel calendario internazionale e vedrà grandi campioni al via.

Tra di loro ci saranno anche i due leader della Trek-Segafredo Vincenzo Nibali e Bauke Mollema che proprio alla Volta ao Algarve daranno il via alla loro stagione 2020. Entrambi saranno reduci da due settimane in altura nel ritiro del Teide. Per Nibali sarà anche la prima gara in assoluto con la nuova maglia della Trek-Segafredo.

“Anche se ho molti debutti stagionali alle mie spalle, farlo con una nuova squadra porta sempre un tocco di serena trepidazione”, ha confessato Vincenzo Nibali, che correrà in Portogallo per la prima volta nella sua carriera. “Con la squadra abbiamo concordato che la Volta ao Algarve arriva al momento giusto per iniziare la stagione, arriva dopo un carico di lavoro importante, in particolare al Teide, ed è l’ideale per quelli come me che non hanno bisogno di fretta per debuttare. Sarà una lunga stagione e il mio primo grande obiettivo è il Giro d’Italia. Per raggiungere la migliore condizione in quel momento, devo migliorare passo dopo passo, con una tabella di marcia chiara e senza eccessivo stress fisico. L’Algarve è il punto di partenza perfetto. Le tappe hanno caratteristiche ideali e potranno darmi dei feedback significativi con due arrivi in ​​salita, percorsi impegnativi e una cronometro. È la mia prima volta in questa gara, non ho alcuna possibilità di confronto con il passato, quindi sarà un test interessante. Onestamente, dico che avere ambizioni di vittoria non sarà facile, ma senza dubbio darò il 100% per essere utile alle ambizioni della squadra. Abbiamo iniziato la stagione alla grande e ora voglio dare anche il mio contributo”. 

Sulla stessa lunghezza d’onda è il compagno Bauke Mollema. Per l’olandese sarà la seconda apparizione alla Volta ao Algarve, dopo quella del 2018, dove ha terminato secondo nella tappa regina e quarto nella classifica finale. “L’inverno è andato nel migliore dei modi, senza alcun intoppo o problema e mi sono completamente ripreso da un finale di stagione 2019 emozionante, ma che mi ha fatto spendere tante energie. Ecco perché abbiamo deciso di posticipare il debutto rispetto agli anni passati. Abbiamo anche aggiunto il ritiro al Teide, quindi ho svolto parecchi lavori in preparazione. Non vedo l’ora di tornare a gareggiare. Mi piace il percorso della Volta ao Algarve perché penso sia adatto alle mie caratteristiche. I due traguardi in salita sono piuttosto esplosivi e saranno subito un bel banco di prova per la mia condizione. Vorre fare bene con la speranza di contribuire al fantastico avvio di stagione vissuto dalla nostra squadra.

**********

Trek-Segafredo line-up: Vincenzo Nibali (ITA), Bauke Mollema (NED), Jesper Stuyven (BEL), Edward Theuns (BEL), Koen de Kort (NED), Ryan Mullen (IRL), Antonio Nibali (ITA)

46° VOLTA AO ALGARVE (UCI 2.Pro)
Data: 19-23 febbraio
Direttori sportivi: Steven de Jongh (NED), Paolo Slongo (ITA)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)