L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

ALASSIO (SV) – L’Unione Ciclistica Alassio e tutta la comunità sportiva savonese è in lutto per la scomparsa lo scorso 6 novembre, all’età di 84 anni, di Gianni Gaibisso, figura autorevole del mondo del ciclismo e dello sport ligure.

Nel 1965 aveva fondato con Mario Olivero il Velo Club e  dopo pochi anni con Franco Melgrati l’Unione Ciclistica Alassio. Punto di riferimento per il ciclismo della Riviera – tanto da essere premiato lo scorso anno con il riconoscimento della Stella al merito sportivo del Coni -, organizzatore di gare e insieme alla figlia Angela anima della società Uc Alassio che tante giovani promesse del ciclismo ha formato e sfornato nel corso degli anni.

Il funerale di Gianni Gaibisso, che poche settimane fa aveva perso la moglie, sarà celebrato oggi, venerdì 8 novembre, alle 15 presso la chiesa parrocchiale di Santa Maria Immacolata in piazza San Francesco ad Alassio. Lascia i figli Angela e Davide e la sorella Giuliana.

Anche Samuele Manfredi, cresciuto proprio tra le fila dell’Uc Alassio, attraverso i social ha voluto lasciare un pensiero per Gianni.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)

Tags: