BERLINO (GERMANIA) – Il Team Sunweb ha annunciato oggi l’ingaggio di tre grandi talenti della categoria Under 23 che nel prossimo futuro si uniranno al team. Si tratta dell’italiano Alberto Dainese, il britannico Mark Donovan e l’olandese Thymen Arensman che entreranno a far parte del programma WorldTour. Dainese si unirà al nuovo team dal prossimo anno fino alla fine del 2021, mentre il contratto di Donovan durerà fino alla fine del 2022. Arensman vestirà la maglia del Team Sunweb già nell’estate del 2020 e fino alla fine della stagione 2022.

Il veneto Alberto Dainese, quest’anno ha scelto di emigrare in Olanda con l’olandese SEG Racing, ha ottenuto ottimi risultati e a 21 anni ha dimostrato di essere uno dei velocisti più interessanti sulla scena internazionale. Nel 2018 con la maglia della Zalf-Fior aveva ottenuto nove vittoria, oltre a numerosi piazzamenti e un secondo posto al Campionato Italiano. Quest’anno ha dimostrato grandi progressi e ha messo a segno cinque importanti vittorie, tra le quali tre tappe al Tour de Bretagne.

Dainese ha dichiarato: “Ho scelto il Team Sunweb al fine di continuare a migliorare dopo la positiva esperienza di quest’anno alla SEG Racing Academy, dove ho avuto modo di imparare molto grazie alla grande struttura che questo team mi ha offerto. Per me il Team Sunweb è il posto migliore dove continuare a lavorare e migliorare. Il mio obbiettivo è crescere e acquisire esperienza dai miei nuovi compagni per essere un giorno competitivo anche negli sprint delle gare WorldTour. Sicuramente sono molto motivato e non vedo l’ora di debuttare con la nuova squadra”.

Mark Donovan fin da Juniores ha impressionato per le sue qualità e attitudini per le classifiche generali delle corse a tape. Anche quest’anno ha vesti la maglia rosa al Giro d’Italia Under 23 che alla fine ha concluso al quarto posto. Anche nelle gare di un giorno sa dire la sua.

Thymen Arensman a sua volta, fin da Juniores, ha dimostrato una certa attitudine per le gare a tappe. È un corridore molto versatile tanto da aver ottenuto anche un terzo posto nella Parigi-Roubaix Espoirs. A soli 18 anni ha chiuso al secondo posto la classifica del Tour de l’Avenir 2018.