L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

IZOLA (SLOVENIA) – Paolo Totò coglie l’attimo, ma la vittoria sfugge nel Gran Premio Slovenian-Istria di Izola, in Slovenia, battuto da Marko Kump (Adria Mobil). Il marchigiano della Sangemini Trevigiani Mg.KVis Vega chiude in seconda posizione la gara internazionale del calendario Europa Tour di classe 1.2 che si è svolta sulla distanza di 156 chilometri.
Oggi la squadra ha lavorato bene, ha creduto nel corridore marchigiano per fare risultato, e Totò si è fatto trovare pronto sul rettilineo finale di Izola dove, con il vincitore Marko Kump è stato il grande protagonista dello sprint che ha deciso l’esito della competizione. Terzo posto per Davide Gabburo (Neri Sottoli Selle Italia) e quarto Simone Ravanelli (Biesse Carrera).

In Slovenia è venuta fuori una squadra in crescita. Ci sono stati momenti difficili in corsa ma con il lavoro i ragazzi di Frizzo e Donadello hanno fatto bene sotto ogni punto di vista.

ORDINE D’ARRIVO:

1. Marko Kump (Adria Mobil) 4h00’31”
2. Paolo Totò (Sangemini Trevigiani)
3. Davide Gabburo (Neri Sottoli Selle Italia)
4. Simone Ravanelli (Biesse Carrera)
5. Jaka Primozic (KK Kranj)
6. Luka Pajek (KK Bled)
7. Federico Burchio (D’Amico UM Tools)
8. Samuele Rivi (Tirol KTM)
9. Daniel Auer (Maloja Pushbikers)
10. Rok Korosec (Ljubljana Gusto)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)