L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

PIEVE VERGONTE (VCO) – Greta Tebaldi (Eurotarget Bianchi Vitasana) vince allo sprint la prima edizione del Trofeo Isal Graniti, gara promiscua per Donne Allieve ed Esordienti che completa la giornata rosa di Pieve Vergonte. La sedicenne bergamasca ha avuto la meglio sulle nove compagne di fuga, imponendosi nettamente nella volata conclusiva davanti a Aurora Mantovani (Busto Garolfo) e Francesca Barale (Pedale Ossolano). Settima e prima delle esordienti Francesca Pellegrini (Valcar PBM) davanti alla compagna di squadra Stella Greco.

Otto giri di circa cinque chilometri attraverso l’abitato di Pieve Vergonte per la terza gara nel verbanese in questa super settimana di Ferragosto dopo Villadossola e Fomarco. Le 46 atlete al via, dopo un paio di giri di studio, aumentano l’andatura e provano attacchi e contrattacchi in rapida successione. Verso metà gara prende corpo una fuga promossa da cinque atlete: la campionessa italiana Eleonora Gasparrini (Rodman Pink Power), l’ossolana Francesca Barale (Pedale Ossolano), fresca vincitrice a Fomarco, la varesina Sonia Rossetti (Orinese), e le bergamasche Desirée Beloli e Stella Greco (Valcar PBM). Dietro il gruppo non resta a guardare e, ben presto, altre sei atlete escono al contrattacco e raggiungono le battistrada: Greta Tebaldi (Eurotarget Bianchi Vitasana), la tricolore nella corsa a punti Aurora Mantovani (Busto Garolfo) e un quartetto di portacolori della Valcar PBM composto da Prisca Savi, Rebecca Locatelli, Francesca Pellegrini e Emma Redaelli.

Il podio di Pieve Vergonte

Il podio di Pieve Vergonte (foto Fabiano Ghilardi)

Le undici battistrada fanno ben presto il vuoto. Il ritardo del gruppo è superiore ai due minuti e i tentativi di riprendere la fuga sono rari ed isolati. A 1500 metri dal termine, in seguito ad un contatto tra le 11 di testa, Eleonora Gasparrini cade rovinosamente a terra, senza riportare fortunatamente gravi conseguenze. La volata a ranghi ristretti premia la ruota veloce di Greta Tebaldi, nettamente prima davanti a Aurora Mantovani e Francesca Barale. Per l’atleta di Chiuduno è il terzo centro stagionale in poco più di un mese dopo Fossano e Seren del Grappa. Eleonora Gasparrini chiude undicesima assoluta a 1’20”.

Francesca Pellegrini e Stella Greco, le uniche esordienti presenti nel drappello delle battistrada, si classificano rispettivamente settima e ottava assoluta e prima e seconda di categoria. Completa il podio delle esordienti la varesina Veronica Boaretto (Ju Green Gorla Minore), che chiude dodicesima assoluta a 2’20”. Elisa Roccato è tredicesima e quarta esordiente a 2’27”, mentre Camilla Barbero regola il resto del gruppo, giunto con un ritardo di 2’55”.

SFOGLIA LA FOTOGALLERY (foto Fabiano Ghilardi)

ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO:

1. Greta Tebaldi (Eurotarget Bianchi Vitasana) km 41 in 1h05’18” media 37,672 km/h
2. Aurora Mantovani (Busto Garolfo) 
3. Francesca Barale (Pedale Ossolano)
4. Sonia Rossetti (SC Orinese)
5. Rebecca Locatelli (Valcar PBM)
6. Emma Redaelli (Valcar PBM)
7. Francesca Pellegrini (Valcar PBM)
8. Stella Greco (Valcar PBM)
9. Prisca Savi (Valcar PBM)
10. Desirée Beloli (Valcar PBM)

ORDINE D’ARRIVO DONNE ALLIEVE:

1. Greta Tebaldi (Eurotarget Bianchi Vitasana)
2. Aurora Mantovani (Busto Garolfo) 
3. Francesca Barale (Pedale Ossolano)
4. Sonia Rossetti (SC Orinese)
5. Rebecca Locatelli (Valcar PBM)
6. Emma Redaelli (Valcar PBM)
7. Prisca Savi (Valcar PBM)
8. Desirée Beloli (Valcar PBM)
9. Eleonora Camilla Gasparrini (Rodman Pink Power by Nonese)
10. Camilla Barbero (Rodman Pink Power by Nonese)

ORDINE D’ARRIVO DONNE ESORDIENTI:

1. Francesca Pellegrini (Valcar PBM)
2. Stella Greco (Valcar PBM)
3. Veronica Boaretto (Ju Green Gorla Minore)
4. Elisa Roccato (GS Cadeo)
5. Camilla Locatelli (Valcar PBM)
6. Marta Vergobbi (SCV Cadorago)
7. Carola Ratti (CC Cardanese)
8. Chiara Sacchi (Busto Garolfo)
9. Beatrice Roda (SCV Cadorago)

(Servizio a cura di Fabiano Ghilardi)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)