L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

AIGLE (SVIZZERA) – L’UCI si è pronunciata oggi sul caso di Gianni Moscon, reo di aver compiuto un gesto inappropriato – ha alzato le mani dal manubrio per sferrare un pugno verso Elie Gesbert – e ha decretato per il trentino uno stop di cinque settimane, da oggi al 12 settembre prossimo.

Il Team Sky ha diffuso un comunicato con le dichiarazioni di Gianni Moscon: “Accetto la sospensione che mi ha inflitto l’UCI. Ho reagito nell’agonismo del momento e non è mai stata mia intenzione colpire un altro ciclista. Come il filmato mostra, non ho colpito nessuno, ma sono pentito delle mie azioni e mi sono già scusato con Elie Gesbert e il Team Fortuneo Samsic per l’incidente”.

Il responsabile del Team Team Sky, Sir Dave Brailsford, ha dichiarato: “Accettiamo la decisione dell’UCI di sospendere Gianni per un periodo di cinque settimane. Questo incidente è accaduto durante una delle gare più impegnative che la nostra squadra abbia mai affrontato. Siamo certi che il rammarico di Gianni sia reale e confidiamo che abbia tratto lezioni importanti da quanto accaduto. Gianni è ancora un corridore relativamente giovane,  continueremo a dargli l’aiuto e il supporto di cui ha bisogno per imparare, crescere e ripartire dopo questo stop”.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)