L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

VOLTERRA (PI) – A Volterra la seconda tappa dell’UCI MTB XC Eliminator World Cup 2018, dopo l’inizio avvenuto a Columbus/GA (USA) il 3 Giugno scorso. Il centro storico della città etrusca è stato il palcoscenico suggestivo di tutta una serie di prove, con la mountain bike assoluta protagonista.

Un percorso spettacolare, ma al contempo tecnico ed esigente, con il panchino dell’arredo urbano a rendere ancora più impegnativa una prova di per sé già complicata da ostacoli artificiali.

Programma serrato, scandito dalla voce di un eccellente Fabio Balbi Speaker, iniziato alle 12.00 con le prove libere del percorso per poi procedere con la presa dei tempi individuali sulla distanza di un giro secco, al fine di selezionare le migliori 32 prestazioni e procedere di conseguenza alla stesura del tabellone degli ottavi di finale, per dare vita all’evento clou XCEliminator.

In attesa dei campioni si sono presentati al via per un XCC promozionale i ragazzi delle categorie Esordienti e Allievi M/F, che avrebbero partecipato il giorno seguente al XCO del Campionato Italiano Giovanile di Società, sempre organizzato a Volterra con più di 200 partenti. Il tempo di applaudire questi giovani e futuri campioni, che già si era pronti per lanciare la prima batteria ad eliminazione diretta.

Il responso agonistico, dopo il susseguirsi delle varie fasi, ha visto confermare per il secondo anno consecutivo la vittoria del francese Lorenzo Serres dopo un’avvincente sfida con il Campione del Mondo Titouan Perrin-Ganier, precedendo anche Jeroen van Eck, mentre lo sfortunato Hugo Briatta arrivava a spinta per problema tecnico.

Nella gara della donne la norvegese Ingrid Boe Jacobsen ha concesso il bis di Columbus, regolando la francese Coline Clauzure e la nostra Anna Oberparleiter. Quarta Margaux Borrelly.

Il pomeriggio è stato completato all’insegna dell’evento UCI Short Trackrace XCC. Una prova open svolta sullo stesso percorso della XCE, prevista sulla durata di 20 minuti. Il francese Hugo Briatta ha scandito il ritmo fin dall’inizio imponendo il suo passo e arrivando primo con 13 secondi di vantaggio su Martino Fruet che nel finale è stato capace di un’avvincente rimonta che gli ha consentito di guadagnare posizione su posizione, arrivando a conquistare la piazza d’onore. Nel gruppone composto da ben 46 partenti anche le ragazze si sono date battaglia con la vittoria della ucraina Iryna Popova, che si prendeva la meritata rivincita su Coline Clauzure e la nostra Anna Oberparleiter, che l’avevano esclusa dalla finale XCE.

SMALL XCE MEN
1. Jay Bytebier – Elite – 02:47
2. Edvin Lindh – Elite – 02:49
3. Johan Widen – Elite – 02:57
4. Tomas Segatori – Elite – 03:15

FINALS XCE MEN
1. Lorenzo Serres – Elite – 02:35
2. Titouan Perrin-Ganier – Elite – 02:37
3. Jeroen Van Eck – Elite – 02:38
4. Hugo Briatta – Elite – 03:52

SMALL FINALS XCE WOMEN
1. Iryna Popova – Elite – 03:15
2. Ella Holmegård – Elite – 03:28
3. Marta Turoboś – Elite – 03:31
4. Anna Stray Rongve – Elite – 04:31

FINALS XCE WOMEN
1. Ingrid Bøe Jacobsen – Elite – 03:03
2. Coline Clauzure – Elite – 03:04
3. Anna Oberparleiter – Elite – 03:07
4. Margaux Borrelly – Elite – 03:18

SHORTTRACK XCC – ELITE MEN
1. Hugo Briatta – M – U23 – Lap 14
2. Martino Fruet – M – Elite Men – Lap 14
3. Federico Mandelli – M – Elite Men – Lap 14

SHORTTRACK XCC – MASTERS
1. Andrea D’Oria – M – Masters – Lap 13
2. Simone Magi – M – Masters – Lap 13
3. Carlo Zuccolini – M – Masters – Lap 13

SHORTTRACK XCC – ELITE WOMEN
1. Iryna Popova – F – Elite Women – Lap 12
2. Coline Clauzure – F – Elite Women – Lap 12
3. Anna Oberparleiter – F – Elite Women – Lap 12

(fonte: Federciclismo.it)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)