L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

MURSKA SOBOTA (SLOVENIA) – Eccola la prima vittoria da professionista del bergamasco Simone Consonni. È arrivata oggi al termine della prima tappa del Tour of Slovenia (Lendava-Murska Sobota, di 159 km), con il corridore della UAE Team Emirates che si è imposto in volata (foto Champion System).

Il ventitreenne velocista italiano è stato scaltro ad evitare due cadute nell’ultimo chilometro e sulla linea del traguardo ha preceduto altri due italiani: il lecchese Matteo Pelucchi (Bora-Hansgrohe) ed il ligure Niccolò Bonifazio (Bahrain-Merida).
 
Tutta la soddisfazione di Consonni nelle dichiarazioni del dopo-gara: “Che goduria, finalmente, aspettavo questo momento da tempo. Ne parlavo con la mia ragazza proprio prima di partire: mi mancava la sensazione di adrenalina che provi solo quando tagli il traguardo per primo. Sapevo che avrei potuto farcela, era solo questione di tempo e voglio ringraziare l’UAE Team Emirates per avermi fatto passare professionista e avermi dato la possibilità di giocare le mie carte. Oggi sono stato forte e fortunato, questo lo posso dire. Ci sono qui velocisti di alto livello, da World Tour, pur non essendo la corsa di quella categoria. Questa mattina, guardando i velocisti in partenza, mi sono un po’ impressionato, ma sapevo anche di stare bene. Riavvolgendo il nastro dello sprint posso dire di essere stato bravo soprattutto nel non intestardirmi a mantenere la posizione a tutti i costi nell’ultima curva: tutti facevano a spallate, io mi sono fatto sfilare girando largo e mantenendo tutta la velocità che poi mi è servita per lanciarmi nei metri finali. Ho preso come punto di riferimento Bonifazio e Pelucchi e poi li ho saltati. Ora voglio godermi fino in fondo questa prima vittoria da professionista”.

Consonni è anche il primo leader della corsa. 

ORDINE D’ARRIVO:

1 Simone Consonni (Ita) UAE Team Emirates 3:32:05
2 Matteo Pelucchi (Ita) Bora-Hansgrohe
3 Niccolò Bonifazio (Ita) Bahrain-Merida
4 Luka Mezgec (Slo) Mitchelton-Scott
5 Rick Zabel (Ger) Katusha-Alpecin
6 Sondre Enger (Nor) Israel Cycling Academy
7 Timo Roosen (Ned) LottoNl-Jumbo
8 Rok Korošec (Slo) My Bike Stevens
9 Sacha Modolo (Ita) EF Education First-Drapac p/b Cannondale
10 Luca Colnaghi (Ita) Sangemini-Mg. K Vis-Vega

CLASSIFICA GENERALE:

1 Simone Consonni (Ita) UAE Team Emirates 3:31:55
2 Benjamin Hill (Aus) Ljubljana Gusto Xaurum 0:00:02
3 Jon Bozic (Slo) Adria Mobil 0:00:03
4 Matteo Pelucchi (Ita) Bora-Hansgrohe 0:00:04
5 Niccolò Bonifazio (Ita) Bahrain-Merida 0:00:06
6 Juraj Bellan (Svk) Dukla Banska Bystrica 0:00:08
7 Luka Mezgec (Slo) Mitchelton-Scott 0:00:10
8 Rick Zabel (Ger) Katusha-Alpecin
9 Sondre Enger (Nor) Israel Cycling Academy
10 Timo Roosen (Ned) LottoNL-Jumbo

(Servizio a cura di Giorgio Torre)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)