L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

SESTO CREMONESE (CR) – È una vittoria a sorpresa, quella messa a segno dal 19enne bellunese Andrea Pietrobon sul circuito di Sesto Cremonese (Cr), ad illuminare la domenica della Zalf Euromobil Désirée Fior nel 36° Gran Premio Sportivi Sestesi – Memorial Mauri Lazzari.

La gara è stata decisa da un tentativo di fuga portato da un drappello composto da 13 unità, all’interno del quale figuravano anche Andrea Pietrobon e Mattia Cristofaletti. I coraggiosi di giornata, dopo aver raggiunto un vantaggio massimo di quasi quattro minuti hanno subito la rimonta del gruppo che però non è riuscito a completare il riaggancio. Sono iniziati così gli scatti in testa alla corsa con Andrea Pietrobon che è stato lesto a prendere il largo insieme a Nicola Coppolino (Vc Cremonese): negli ultimi chilometri Pietrobon ha allungato nuovamente, liberandosi così del compagno d’avventura e presentandosi in perfetta solitudine sul rettifilo d’arrivo.

Per Pietrobon, scalatore di razza al primo anno tra gli Under 23, si tratta della prima vittoria con la maglia della Zalf Euromobil Désirée Fior. A completare la festa dei ragazzi diretti nell’occasione da Gianni Faresin è arrivata poi anche la decima piazza di Mattia Cristofaletti.

“È stato un finale di gara molto combattuto: Pietrobon e Cristofaletti sono stati bravi ad alternarsi negli scatti e a sorprendere così i compagni di avventura. Per Pietrobon si tratta di una vittoria meritata: il ragazzo in questi mesi è migliorato moltissimo su tutti i terreni e il suo assolo di oggi ne è la migliore prova. Ho visto in crescita anche Cristofaletti, sono certo che nelle prossime settimane lo ritroveremo ancora protagonista”, ha spiegato Faresin.

ORDINE D’ARRIVO:

Iscritti: 183   Partiti: 141   Arrivati: 100

1. Andrea Pietrobon (Zalf Euromobil Désirée Fior) km 161 in 3h38’31” media 44,207 km/h
2. Nicolas Coppolino (Cremonese Guerciotti) a 3″
3. Lorenzo Affaticati (Overall FGM) a 13″
4. Kevin Colleoni (Biesse Carrera Gavardo) a 31″
5. Stefano Baffi (Team Colpack) a 34″
6. Antonio Puppio (Viris Vigevano) a 38″
7. Giovanni Guglielmi (Iseo Serrature Rime Carnovali)
8. Tommaso Bramati (Team Colpack)
9. Dimitri Casotti (Trentino Cycling Team)
10. Mattia Cristofaletti (Zalf Euromobil Désirée Fior)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)