L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

CADORAGO (CO) – Va in archivio la mattinata di gare della 1° Giornata Rosa Cadoraghese che consegna all’albo d’oro i nomi di Marta Pavesi (Valcar PBM) per la categoria donne esordienti e Eleonora Camilla Gasparrini (Rodman Pink Power) per la categoria donne allieve. Due gare molto combattute con epiloghi differenti: Se la vittoria di Marta Pavesi è frutto di un attacco partito da lontano, la Gasparrini si è dimostrata una volta di più sprinter di razza quando si tratta di regolare una volata a ranghi compatti.

DONNE ESORDIENTI – Gli organizzatori della SCV Bike Cadorago hanno disegnato un tracciato ondulato, a forma di “otto”, con un anello iniziale interamente pianeggiante seguito da un anello che comprende due brevi strappi molto impegnativi per una lunghezza complessiva di 14,4 km. Le 46 esordienti al via iniziano la gara pedalando con un buon ritmo.

Già nel corso del primo dei due giri in programma le maglie blu-fucsia della Valcar PBM si rendono protagoniste e dettano l’andatura. Sulle prime due salite Stella Greco (Valcar PBM), campionessa regionale in carica, prova l’allungo e guadagna 20″ sul gruppo. L’attacco solitario della quattordicenne diretta in ammiraglia da Sara Villa si protrae per quasi una tornata, quando scatta il contrattacco della coppia composta da Marta Pavesi (Valcar PBM) e Martina Sanfilippo (Rodman Pink Power). Il tandem di contrattaccanti raggiunge rapidamente la battistrada e si invola verso il traguardo con un margine risicato di 10″ su un drappello di 16 inseguitrici.

Il podio Donne Esordienti di Cadorago

Il podio Donne Esordienti di Cadorago (foto Fabiano Ghilardi)

Sul rettilineo finale la lecchese di Sirone Marta Pavesi stacca la compagna di fuga e va a raccogliere l’applauso del pubblico per il primo successo assoluto nella categoria dopo numerosi piazzamenti e podi. La Sanfilippo, vincitrice della gara inaugurale di Macherio, è seconda. Il gruppo arriva a 10″ anticipato da Francesca Pellegrini (Valcar PBM), terza. Stella Greco brucia allo sprint la tricolore di ciclocross Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink). Alessia Gualdi, sesta e al primo piazzamento stagionale, completa il successo di giornata della Valcar PBM.

La vittoria di Eleonora Camilla Gasparrini a Cadorago

La vittoria di Eleonora Camilla Gasparrini a Cadorago (foto Fabiano Ghilardi)

DONNE ALLIEVE – Chilometraggio doppio per le allieve, che dovranno coprire quattro tornate del medesimo tracciato percorso dalle esordienti. L’andatura è buona sin dai primi km, con numerosi tentativi di allungo quando la corsa affronta i tratti più vallonati. Ci provano, nell’ordine, Sofia Clerici (BePink), Irene D’Amato (GS Cicli Fiorin), Camilla Barbero (Rodman Pink Power) ed Emma Redaelli (Valcar PBM). L’azione della Redaelli matura nella fase finale del penultimo giro ed è sicuramente il tentativo di fuga più consistente. La brianzola vanta 25″ di vantaggio a metà dell’ultima tornata, ma il gruppo non ha intenzione di lasciare la vittoria all’attaccante di giornata.

Il podio Donne Allieve di Cadorago

Il podio Donne Allieve di Cadorago (foto Fabiano Ghilardi)

Trainato dalle maglie della formazione di casa, la SCV Cadorago, il plotone recupera lo svantaggio e riacciuffa la battistrada a un paio di km dal traguardo. L’ultimo strappo è troppo breve per favorire un ulteriore attacco e l’arrivo in volata è inevitabile. Eleonora Gasparrini (Rodman Pink Power) regola nettamente tutte le avversarie e coglie il terzo successo consecutivo in questo mese di maggio dopo Castel Mella e Nuvolento, il quinto complessivo nel 2018. Alle spalle della Gasparrini si classificano, nell’ordine, Francesca Barale (Pedale Ossolano) e la valdostana Sylvie Truc (Racconigi Cycling Team).

ORDINE D’ARRIVO DONNE ESORDIENTI:

1. Marta Pavesi (Valcar PBM) 28,8 km in 46’54” (media 36,844 km/h)
2. Martina Sanfilippo (Rodman Pink Power by Nonese) s.t.
3. Francesca Pellegrini (Valcar PBM) a 10″
4. Stella Greco (Valcar PBM) s.t.
5. Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink)
6. Alessia Gualdi (Valcar PBM)
7. Rebecca Vezzosi (Gioca in Bici Oglio Po)
8. Serena Jeanette Torres (SC Cesano Maderno)
9. Carola Ratti (CC Cardanese)
10. Sofia Dognini (GSC Villongo)

ORDINE D’ARRIVO DONNE ALLIEVE:

1. Eleonora Camilla Gasparrini (Rodman Pink Power by Nonese) 57,2 km in 1h34’43” (media 36,234 km/h)
2. Francesca Barale (Pedale Ossolano) s.t.
3. Sylvie Truc (Racconigi Cycling Team)
4. Aurora Mantovani (Busto Garolfo)
5. Camilla Barbero (Rodman Pink Power by Nonese)
6. Maddalena Bertuletti (Eurotarget Bianchi Vitasana)
7. Sara Aubry (SCV Cadorago)
8. Prisca Savi (Valcar PBM)
9. Sonia Rossetti (SC Orinese)
10. Valentina Basilico (SC Cesano Maderno)

(Servizio a cura di Fabiano Ghilardi)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)