L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

CAPANNORI (LU) – Giovane, rinnovata, scattante, battagliera… saranno questi gli attributi che dovrà avere la Michela Fanini 2018; un mix fra energia, esplosività, fantasia ed esperienza, un po’ come è stata costruita la squadra.

Affidata al riconfermatissimo ex professionista Mirko Puglioli, che bene ha fatto nel suo primo anno da direttore sportivo al… femminile, la formazione di patron Brunello Fanini è stata ritoccata ma non stravolta.

Dalla passata stagione sono rimaste ben cinque atlete: Francesca Balducci (22 anni), Elisa Dalla Valle (20 anni), Alessia Dal Magro (20 anni), Monika Kiraly (35 anni, campionessa d’Ungheria sia il linea che a cronometro) e Anna Ceoloni (27 anni). Cinque le nuove arrivate: Sara Barbieri (27 anni), Leonora Geppi (19 anni), Greta Marturano (20 anni), Lilibeth Chacon (26 anni, Venezuela), Olechka Shekel (24 anni, Ucraina); e un gradito ritorno: quello della campionessa d’Ucraina (in linea e a crono) Evgenjia Vysotska (43 anni).

Sulla carta la sicurezza dovrebbe essere rappresentata proprio dalla veterana atleta dell’Est Vysotska che nelle corse a tappe ha sempre fatto molto bene. La magiara Kiraly dovrebbe essere più di una garanzia; l’altra ucraina Shekel appare quella con i maggiori margini di miglioramento; Francesca Balducci e Anna Ceoloni sono attese dal famigerato salto di qualità; le altre devono fare esperienza e crescere. L’unica incognita, ma in senso positivo, sembra essere Lilibeth Chacon, prima ciclista venezuelana del team lucchese, che bene ha fatto nei primi mesi dell’anno in Sudamerica; ora è attesa alla riprova europea.

La “Michela Fanini” è stata presentata a tifosi, stampa, dirigenti federali, sponsor e amministratori locali all’Hotel Country di Capannori (Lu); in precedenza le ragazze avevano visitato la tomba dell’indimenticabile campionessa lucchese che dà il nome alla società; quindi avevano partecipato a un incontro con il sindaco e gli assessori del Comune di Capannori (Lu), sul quale territorio ha sede il team; poi spazio alle foto e alle riprese ufficiali.

La squadra farà il suo esordio ufficiale dal 22 al 25 febbraio partecipando in Spagna alla Settimana Ciclistica Valenciana; poi la “prima” in Italia con le “Strade Bianche” a Siena agli inizia di marzo.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)