L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

INTROD (AO) – Impresa di Harm Vanhoucke (Lotto Soudal U23) nella seconda tappa del 54° Giro Ciclistico della Valle d’Aosta – Mont Blanc, da Villeneuve a Introd di 138 chilometri. Il belga, che la scorsa stagione aveva vinto in Italia il Piccolo Giro di Lombardia, ha tagliato il traguardo con ben 3 minuti di vantaggio sui primi inseguitori. Secondo posto per il piemontese Massimo Rosa (Hopplà Petroli Firenze) e terzo il compagno di squadra di quest’ultimo Alessandro Monaco (Hopplà Petroli Firenze). 

La maglia gialla di leader della classifica generale resta sulle spalle di Giovanni Carboni del Team Colpack (foto Rodella).

Giornata caratterizzata da una fuga di 6 corridori che ha raggiunto il vantaggio massimo di 4’30”. Grande lavoro di tutti gli uomini Colpack che tutto il giorno hanno tirato per tenere sotto controllo la situazione, dal giovane Baldaccini, a Negrente fino al più esperto Fedeli. Sulla penultima salita, appena prima del tratto in sterrato di 2 km e mezzo, è entrato in azione Carboni, in un primo momento con il supporto di Zaccanti, che hanno ridotto il gap. Davanti intanto sono scappati in tre dei sei uomini in fuga con Vanhucke che nel finale si è involato tutto solo verso il trionfo, lasciandosi alle spalle Massimo Rosa e Alessandro Monaco della Hopplà.

Qualche momento di patos ai 700 metri dall’arrivo quando a Carboni è scesa la catena, ma il corridore della Colpack è stato freddo, ha mantenuto la calma, ha sistemato la catena ed è ripartito riportandosi sugli avversari e mantenendo la sua leadership. Carboni è primo anche nella classifica a punti.

Domani altre montagne e altra battaglia!

ORDINE D’ARRIVO:

1. Harm Vanhoucke (Lotto Soudal U23)
2. Massimo Rosa (Hopplà Petroli Firenze) a 3’00”
3. Alessandro Monaco (Hopplà Petroli Firenze)
4. Nikolay Cherkasov (Nazionale Russia) a 3’14”
5. Pavel Sivakov (BMC Development Team)
6. Giovanni Carboni (Team Colpack)
7. Michael Storer (Mitchelton Scott) a 3’50”
8. Filippo Zaccanti (Team Colpack) a 3’53”
9. Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal U23)
10. Steff Cras (BMC Development Team)

CLASSIFICA GENERALE:

1. Giovanni Carboni (Team Colpack)
2. Pavel Sivakov (BMC Development Team) a 1″
3. Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal U23) a 42″
4. Michael Storer (Mitchelton Scott) a 1’05”
5. Filippo Zaccanti (Team Colpack) a 1’25”
6. Steff Cras (BMC Development Team) a 1’26”
7. Niklas Eg (Nazionale Danimarca) a 2’21”
8. Benjamin Brkic (Tirol Cycling Team) a 2’39”
9. Kevin Inkelaar (Lotto Soudal U23) a 2’54”
10. Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli) a 3’31”

(Servizio a cura di Giorgio Torre)

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)