CALUSO (TO) – Grande prestazione del varesino Antonio Puppio (Uc Bustese Olonia Verbania) che oggi a Caluso (Torino) si è laureato campione italiano a cronometro degli Juniores regalando una grande soddisfazione a tutto il suo team ed al presidente Alessandro Cardi (foto Fabiano Ghilardi).

Ha percorso i 19 chilometri del tracciato da Volpiano a Calusoin 24’54” alla media di 45,756 km/h. Si è lasciato alle spalle il veneto Filippo Simeoni (Sanvendemiano Cycling Team) a 7″ e l’altro lombardo Luca Rastelli (Cc Cremonese 1891 Gruppo Arvedi GB Junior) a 12″. Sfortunato uno dei grandi favoriti della vigilia il ligure Samuele Manfredi (Gc Romagnano), solo settimo, dopo che è rimasto vittima di una scivolata ad inizio gara. 

Il Campione italiano a cronometro Juniores, Antonio Puppio, ha detto: “È bellissimo aver conquistato il Tricolore, mi viene da piangere. È stata una cronometro difficile, nel finale c’era vento contrario. È speciale vincere qui, il nostro Direttore Sportivo è di Torino, una motivazione in più. Ho iniziato ad allenarmi a cronometro solo verso la metà dell’anno scorso. È una disciplina che mi piace molto, e adesso ho conquistato anche il titolo italiano”.

CLASSIFICA CRONOMETRO JUNIORES:

1. Antonio Puppio (Uc Bustese Olonia Verbania) km 19 in 24’54″88 media 45,756 km/h
2. Filippo Simeoni (Sanvendemiano Cycling Team) a 7″
3. Luca Rastelli (Cc Cremonese 1891 Gruppo Arvedi GB Junior) a 12″
4. Fabio Mazzucco (Borgo Molino Rinascita Ormelle) a 13″
5. Andrea Innocenti (Gs Stabbia Ciclismo) a 21″
6. Lorenzo Visintainer (Campana Imballaggi – Team Sudtirol)a 29″
7. Samuele Manfredi (Gs Romagnano Guerciotti) a 29″
8. Alberto Leoni (Cs Libertas Scorzè) a 43″
9. Andrea Pietrobon (Northwave Upper) a 47″
10. Kevin Fantinato (Villadose Angelo Gomme) a 1’04”

(Servizio a cura di Giorgio Torre)