CARATE (MB) – L’auditorium “Il Parco” di Carate Brianza ha ospitato, sabato pomeriggio, la festa del ciclismo provinciale di Monza e Brianza. A fare gli onori di casa è stato il neo eletto presidente provinciale Marino Valtorta che, assieme ai suoi collaboratori e ai consiglieri Ghisotti, Redaelli, Veronelli e Gambino, ha accolto gli
ospiti.
20161126_162541_resized
Poco prima del suo intervento, il nuovo presidente ha invitato il suo predecessore Tagliabue a salire sul palco per un saluto ai presenti. Iniziando poi la sua relazione, Valtorta ha voluto ringraziare la Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza e il suo rappresentante Massimo Valsecchi per l’ospitalità e l’attenzione alle attività del comitato. Il dirigente del ciclismo brianzolo ha anche ringraziato le società e tutti i volontari che, con entusiasmo, organizzano gare e si mettono a disposizione dei giovani che vogliono svolgere attività sportiva in bicicletta. Chiudendo il suo intervento
Valtorta ha dichiarato: “Questa festa è dedicata prevalentemente ai giovanissimi, lavoriamo per fare amare il ciclismo ai più piccoli, facendoli crescere con tranquillità e senza esasperazione”.
Al gala di premiazione è intervenuto anche il consigliere regionale della Federciclismo Fabio Perego che, salutando i presenti, ha sottolineato l’importanza di coinvolgere i più piccoli facendoli appassionare al ciclismo. Privilegiando il divertimento rispetto alla vittoria.
Con la consegna della “Corona Ferrea” al competente giudice di gara Giorgio Beretta si è aperto il segmento della serata dedicato alle premiazioni. I dirigenti del Velo Club Sovico hanno ricevuto le “Ruote d’oro” per i brillanti risultati ottenuti dai gialloblù nel 2016; la “Chioccia d’oro” è andata in premio ai ragazzi della compagine Cogliate MTB, mentre a Vittorio Campi, esperto direttore di corsa, è stato assegnato “l’ Arengario d’oro Memorial Dante Brambilla al merito sportivo”.
Il giornalista Stefano Arosio ha ricevuto dalle mani del collega Nando Sanvito e di Massimo Valsecchi “La Penna d’Oro”, prestigioso riconoscimento assegnato in anni passati anche a De Zan, Pastonesi, Fabretti, Severini e Torre. Il Memorial Casartelli è stato consegnato, dai genitori di Fabio, a Walter Zini che, assieme alle campionesse europee su pista Silvia Valsecchi e Francesca Pattaro, rappresentava il team BePink.
20161126_162233_resized
L’evento è terminato con la consegna di riconoscimenti a tutti i campioni provinciali e ai campioni regionali: Samuel Nova, Davide Gobbo, Davlyn Chiappa, Sara Fiorin e Nicole Pesse. A queste ultime e ad Andrea Pilo è andato anche il riconoscimento per la vittoria della maglia tricolore.