L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

LINXIA (CINA) – Scatto vincente, lungo e decisivo al Tour of Qinghai Lake di Nicolas Marini. In una delle tappe più lunghe del Tour, dopo 235 km, il giovane velocista del Team Nippo Vini Fantini conquista il primo successo del 2016 dopo le quattro vittorie del 2015. Decisivo il lavoro di squadra.
Ottava frazione di 235km da Ledu a Linxia, per la seconda tappa per km da percorrere, una delle più lunghe quindi di questo Tour of Qinghai Lake. Il giovane velocista #OrangeBlue riesce ad agguantare la prima vittoria della stagione 2016, dopo le 4 conquistate nel 2015 alla sua prima stagione tra i Professionisti. Dopo alcune sfortunate cadute in stagione che ne avevano frenato il rendimento, su tutte quella in Turchia che ne aveva condizionato anche una possibile convocazione per il Giro d’Italia, è quindi riuscito a prevalere allo sprint sul giovane specialista della Wilier-Southeast Jakub Mareczko e su Francesco Chicchi dell’Androni Giocattoli giunti rispettivamente secondo e terzo.

La volata vincente di Nicolas Marini

La volata vincente di Nicolas Marini


Grande l’entusiasmo di Nicolas Marini: “Che bello finalmente! Questa vittoria è arrivata con un grande lavoro di squadra. I miei compagni Giapponesi Manabu Ishibashi e Genki Yamamoto hanno lavorato tanto in testa al gruppo insieme agli uomini Wilier per tenere il gruppo compatto, poi Riccardo Stacchiotti mi ha pilotato perfettamente la davanti. Lo sprint è stato lungo ma non volevo e non potevo deludere i miei compagni dopo il lavoro che avevano fatto. Per me questa vittoria vale doppio, non avevo ancora trionfato in una tappa così lunga, sto lavorando e credo migliorando molto su questo aspetto.”
In ammiraglia tanta la soddisfazione del DS Shinichi Fukushima, al suo primo anno con il team NIPPO Vini Fantini, che dopo aver guidato il team alla vittoria del Tour of Korea si prende un’altra importante soddisfazione.
Il podio dell'ottava tappa tutto italiano

Il podio dell’ottava tappa tutto italiano (foto Adrian Hoe)


ORDINE D’ARRIVO:
1. Nicolas Marini (Nippo Vini Fantini) 5h19’18”
2. Jakub Mareczko (Wilier Southeast)
3. Francesco Chicchi (Androni Sidermec)
4. Marko Kump (Lampre Merida)
5. Marco Benfatto (Androni Sidermec)
6. Andriy Kulyk (Kolss BDC)
7. Yevgeniy Gidich (Vino4Ever)
8. Edwin Avila (Team Illuminate)
9. Michele Viola (Meridiana Kamen)
10. Georgios Bouglas (China Continental)
CLASSIFICA GENERALE:
1. Vitaliy Buts (Kolss BDC)
2. Sergiy Lagkuti (Kolss BDC) a 1″
3. Alberto Cecchin (Team Roth) a 23″
4. Zhandos Bizhigitov (Vino4Ever) a 46″
5. Matej Mugerli (Synergy Baku) a 50″
6. Yevgeniy Gidich (Vino4Ever) a 2’43”
7. Mykhaylo Kononenko (Kolss BDC) a 3’01”
8. Andriy Vasylyuk (Kolss BDC) a 3’24”
9. Jahir Perez (Ningxia Sports Lottery) a 6’38”
10. Francisco Colorado (RTS santic) a 6’57”

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)