L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu l'ospedale di Bergamo nella lotta contro il coronavirus con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT52Z0569611100000012000X95 (Link per dettagli)

FORT WILLIAM (GRAN BRETAGNA) – La pista di Aonach Mor negli ultimi 15 anni ha ospitato tanti eventi, ma pochi resteranno nella memoria come la UCI Mountain Bike World Cup 2016 che ieri ha fatto tappa a Fort William.

Katy Curd, Tracey Hannah, Manon Carpenter, Morgane Charre sul podio di Fort William

Katy Curd, Tracey Hannah, Manon Carpenter, Morgane Charre sul podio di Fort William


Nella gara femminile la britannica Rachel Atherton, nonostante la caduta nelle qualifiche, è riuscita a vincere in modo netto e convincente precedendo l’australiana Tracey Hannah e la sua connazionale Manon Carpenter. La regina di Coppa festeggia così il suo nono trionfo consecutivo e si dimostra sempre più leader della classifica generale.
Sesto posto per l’italiana Veronika Widmann, che ha messo a segno il suo miglior risultato nella massima rassegna internazionale. Buon piazzamento di Alia Marcellini, undicesima, e di Eleonora Farina, quindicesima.
La britannica Rachel Atherton vince la prova di casa

La britannica Rachel Atherton vince la prova di casa


La prova maschile ha sorriso al sudafricano Greg Minnaar, il rider che vanta il maggior numero di vittorie parziali in Coppa del Mondo ha conquistato la sua 19esima tappa con una discesa impeccabie. Aaron Gwin, secondo alle sue spalle, si consola con la leadership nella generale e Danny Hart con il terzo posto di giornata davanti al sorprendente atleta di casa Adam Brayton.
Adam Brayton, Aaron Gwin, Greg Minaar, Danny Hart, Troy Brosnan sul podio di Fort William

Adam Brayton, Aaron Gwin, Greg Minaar, Danny Hart, Troy Brosnan sul podio di Fort William


Nella gara uomini Juniores vinta dal canadese Finnley Iles, si è classificato 12° Andrea Bianciotto.
Nel corso del week end è stato ricordato Stevie Smith, vincitore della Coppa 2013, mancato di recente a causa di un incidente mentre girava in moto vicino casa, in Canada. Dopo la commovente run in suo onore, il pubblico scozzese ha celebrato inoltre Steve Peat, unico corridore ad aver preso parte a tutte le gare organizzate sul tracciato di Fort William, su cui tra l’altro vinse nel 2005, che a fine stagione appenderà la sua Santa Cruz al chiodo.
Dopo l’altalena di emozioni che ci ha regalato la tappa inglese (è possibile rivederla integralmente su www.redbull.tv), la Coppa del Mondo di Downhill continua il prossimo fine settimana a Leogang, in Austria, e ovviamente domenica in diretta sugli schermi di RedBull.TV.

L'emergenza non è finita. Aiuta anche tu il comune di Nembro (uno dei paesi più colpiti dal coronavirus) con una donazione.
Un piccolo gesto che fa una grande differenza IBAN IT31D0569653070000020001X01 (Link per dettagli)