LIDO DI CAMAIORE (LU) – All’ultimo colpo di pedale, all’ultimo respiro e non senza qualche attimo di patos, la Mitchelton-Scott ha vinto la cronometro a squadre di apertura della Tirreno-Adriatico 2019. Nonostante l’ostacolo di una signora che ha attraversato la strada con un cane proprio mentre stava transitando la formazione australiana, a poche centinaia di metri dal traguardo, e solo per miracolo si è evitato l’impatto, i ragazzi della Mitchelton-Scott sono riusciti a fermare le lancette sul tempo di 22’25” sopravanzando la Jumbo-Visma di sette secondi, squadra che fino a quel momento sembrava non avere rivali. Terzo posto per il Team Sunweb a 22 secondi. Percorsi i 21,5 km all’impressionate media di 57,546 km/h dai primi classificati.

L’australiano Michael Hepburn che ha tagliato per primo il traguardo tra gli uomini della Jumbo, ha vestito la maglia di leader della Corsa dei Due Mari, dietro di lui in classifica ci sono i compagni di team Brent Bookwalter, Luke Durbridge ed Adam Yates.

Deludente la prestazione della Bahrain Merida di Vincenzo Nibali che ha fatto segnare il decimo tempo a 1’10” di ritardo. C’è da dire che sono già significativi i distacchi registrati rispetto alle previsioni della vigilia e, considerato che non ci sono grandi salite nei prossimi giorni, questa cronosquadre rischia di essere davvero decisiva. 

Se la Mitchelton-Scott ha scampato l’incidente, lo stesso non si può dire per la Bora-Hansgrohe che ha visto compromessa la sua prestazione: un passante ha attraversato la strada, nonostante i controlli, proprio mentre passava il team di Sagan. L’italiano Oscar Gatto ha centrato in pieno la persona e anche Rafal Majka è finito rovinosamente a terra. I due corridori, seppur acciaccati, sono arrivati al traguardo, mentre il passante è stato ricoverato in ospedale.

La prima Maglia Azzurra Michael Hepburn, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Non mi aspettavo di ritrovarmi in testa alla Classifica Generale quando mi sono svegliato questa mattina. Abbiamo fatto una grande prova, siamo andati veramente forte e abbiamo anche avuto un po’ di fortuna dalla nostra parte. Siamo qui per aiutare Adam Yates in Classifica Generale e il risultato di oggi ci lascia molto soddisfatti. La Tirreno-Adriatico è una delle mie gare preferite, sono davvero felice per la prestazione di tutto il team”.

Michael Hepburn primo leader alla Tirreno-Adriatico 2019 (foto LaPresse)

Michael Hepburn primo leader alla Tirreno-Adriatico 2019 (foto LaPresse)

LA TAPPA DI DOMANI
Tappa 2 – Camaiore – Pomarance 195 km
Tappa mossa e articolata specialmente nella seconda parte con finale in salita. Partenza da Camaiore e attraverso Montamagno si raggiunge prima Pisa e poi il Livornese per abbandonare la parte completamente pianeggiante in prossimità di Collesalvetti dove cominciano le prime dolci ondulazioni. Si sale a Castellina Marittima (GPM) per raggiungere il rifornimento tra San Martino e Casino di Terra. Qui comincia la parte tecnicamente più impegnativa che sale a Canneto per affrontare il secondo GPM della corsa dei due Mari a Serrazzano. Si giunge quindi una prima volta a Pomarance da dove si affronta un “quasi-circuito” che porta a Saline di Volterra e di lì lungo la salita finale di 12 km circa con punte del 16%.
 
Ultimi km
Dopo Saline di Volterra si sale verso Cerreto con una salita lunga, ma molto irregolare che alterna tratti fino al 16% a tratti attorno al 2/3%. Finale pedalabile all’ultima semicurva, su asfalto, carreggiata di 7 m.

CLASSIFICA CRONOSQUADRE:

1 Mitchelton-Scott 0:22:25
2 Team Jumbo-Visma 0:00:07
3 Team Sunweb 0:00:22
4 Deceuninck-QuickStep 0:00:37
5 Team Sky 0:00:47
6 Lotto Soudal 0:00:54
7 EF Education First 0:00:56
8 Groupama-FDJ 0:00:58
9 Israel Cycling Academy 0:01:05
10 Bahrain-Merida 0:01:10
11 CCC Team 0:01:12
12 Trek-Segafredo
13 Astana Pro Team 0:01:13
14 UAE Team Emirates 0:01:19
15 Movistar Team 0:01:32
16 Dimension Data 0:01:34
17 Katusha-Alpecin 0:01:38
18 Gazprom-Rusvelo 0:01:40
19 Cofidis, Solutions Credits 0:01:54
20 Bora-Hansgrohe 0:01:57
21 AG2R La Mondiale 0:02:01
22 Neri Sottoli Selle Italia KTM NSK 0:02:10
23 Bardiani CSF 0:02:41

CLASSIFICA GENERALE: 

1 Michael Hepburn (Aus) Mitchelton-Scott 0:22:25
2 Brent Bookwalter (USA) Mitchelton-Scott
3 Luke Durbridge (Aus) Mitchelton-Scott
4 Adam Yates (GBr) Mitchelton-Scott
5 Alexander Edmondson (Aus) Mitchelton-Scott
6 Jos van Emden (Ned) Team Jumbo-Visma 0:00:03
7 Primoz Roglic (Slo) Team Jumbo-Visma 0:00:07
8 Koen Bouwman (Ned) Team Jumbo-Visma
9 Tony Martin (Ger) Team Jumbo-Visma
10 Laurens De Plus (Bel) Team Jumbo-Visma

(Servizio a cura di Giorgio Torre)