SIENA (SI) – Julian Alaphilippe aggiunge un’altra perla al suo giovane ma già prestigioso palmares personale vincendo l’edizione 2019 della Strade Bianche. Il francese della Deceuninck-QuickStep – che ha già vinto l’anno scorso una Freccia Vallone, una Clasica San Sebastián e due tappe al Tour de France – oggi ha avuto la meglio di Jakob Fuglsang (Astana) al termine di un appassionate duello finale, deciso sullo strappo di Via Santa Catarina che ha lanciato lo spunto vincente di Alaphilippe verso il traguardo di Piazza del Campo a Siena. Terzo posto, come un anno fa, per l’ex iridato di ciclocross Wout Van Aert (Jumbo-Visma).

La coppia ha preso la testa della corsa dopo aver lasciato, prima la compagnia di un ristretto gruppetto di corridori in un tratto di sterrato, e poi anche di Van Aert che in un primo momento era stato l’unico a restare alla loro ruota, dopo che il danese Fuglsang aveva forzato il ritmo. Nel finale Fulgsang ha provato più volte a togliersi di torno la scomoda compagnia di Alaphilippe che infatti puntualmente l’ha battuto nell’ultimo, decisivo scatto verso il traguardo. 

Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, il vincitore Julian Alaphilippe ha dichiarato: “È incredibile che abbia vinto la Strade Bianche alla mia prima partecipazione. Ero concentrato tutto il giorno sul finale. Sono stato fortunato a non cadere e a non forare La mia squadra ha fatto un ottimo lavoro nel proteggermi. Jakob Fuglsang era molto forte ma non ho sbagliato. Ciò nonostante, non sono stato sicuro di vincere fino all’ultima curva. Questa è una sensazione meravigliosa”.

Il podio della Strade Bianche 2019

Il podio della Strade Bianche 2019 (foto Photobicicailotto)

ORDINE D’ARRIVO:

1 Julian Alaphlipppe (Fra) Deceuninck-QuickStep 4:47:14
2 Jakob Fuglsang (Den) Astana 0:00:02
3 Wout Van Aert (Bel) Jumbo-Visma 0:00:27
4 Zdenek Stybar (Cze) Deceuninck-QuickStep 0:01:00
5 Tiesj Benoot (Bel) Lotto Soudal
6 Greg Van Avermaet (Bel) CCC Team 0:01:01
7 Alexey Lutsenko (Kaz) Astana 0:01:04
8 Simon Clarke (Aus) EF Education First 0:01:08
9 Toms Skujins (Lat) Trek-Segafredo 0:01:12
10 Tim Wellens (Bel) Loto Soudal 0:01:21

(Servizio a cura di Giorgio Torre)