FIGLINE VALDARNO (FI) – Cinque gare e cinque vittorie in quattro giorni. Cinquanta vittorie su strada stagionali, 57 se contiamo anche quelle su pista, Campionato del Mondo compreso. Sono numeri da capogiro quelli della stagione 2016 del Team Colpack. E oggi va in archivio un’altra giornata memorabile con altri due successi. Impresa solitaria di Masnada in Valdarno, mentre Toniatti si ripete a Sona.

Le strade della Toscana portano bene a Fausto Masnada, ma soprattutto gli ispirano imprese straordinarie. Così dopo aver vinto solitario la Firenze Mare a Ferragosto, il bergamasco si è ripetuto oggi al 39° Giro Nazionale del Valdarno dove, dopo una lunga fuga, si è presentato tutto solo sul traguardo di Figline Valdarno (Arezzo).

Il podio del 39° Giro del Valdarno

Il podio del 39° Giro del Valdarno (foto Rodella)

Nasce subito una fuga numerosa nella quale la Colpack inserisce Masnada, Garosio e Zaccanti. Una volta ripresi, nuovo tentativo con tra i protagonisti Orrico, Padun ed Orsini. Annullata anche questa fuga, nasce quella che di fatto decide le sorti della corsa. Evadono prima in otto, con Masnada, poi rientrano altri otto, con Orsini. Da questo gruppo di 16 corridori al comando, a 35 chilometri dall’arrivo, escono all’attacco proprio Masnada ed il giovane toscano Savini. Poi il bergamasco accelera, stacca l’avversario e compie una cavalcata solitaria lunga 25 chilometri che lo porta verso la conquista della sua terza vittoria stagionale.

Secondo posto per il bielorusso Aleksandr Riabushenko (Team Soligo Amarù Sirio Palazzago) a 1’39”, terzo Paolo Totò (Norda MG Kvis), quarto Nikolay Cherkasov (Nazionale Russia) e quinto il compagno di squadra del vincitore Umberto Orsini.

“Una vittoria voluta fin dalla partenza. Avevamo deciso di anticipare i migliori e ci siamo riusciti. Fausto Masnada è stato fortissimo oggi voleva vincere e ce l’ha fatta. Speriamo che questo possa aiutarlo a trovare un contratto tra i professionisti”, ha commentato il direttore sportivo Gianluca Valoti.

Fausto Masnada solitario sul traguardo di Figline Valdarno

Fausto Masnada solitario sul traguardo di Figline Valdarno (foto Rodella)

ORDINE D’ARRIVO:
Iscritti: 154   Partiti: 144   Arrivati: 69

1. Fausto Masnada (Team Colpack) km 159,6 in 3h56’18” media 40,525 km/h
2. Aleksandr Riabushenko (Team Soligo Amarù Sirio Palazzago) a 1’39”
3. Paolo Totò (Norda MG Kvis)
4. Nikolay Cherkasov (Naz. Russia)
5. Umberto Orsini (Team Colpack)
6. Daniel Savini (Hopplà Petroli Firenze) a 2’25”
7. Stefan De Bod (Sudafrica) a 2’27”
8. Ivan Martinelli (Aran Cucine)
9. Manuel Graziano Di Leo (Futura Team Rosini)
10. Jhon Alvarez Penagos (Team Cingolani Senigallia) a 3’05”