BELLEGARDE (FRANCIA) – Il colombiano Rigoberto Urán, capitano della EF Education First, caduto oggi durante la seconda tappa della Parigi-Nizza, si è procurato la frattura della clavicola sinistra. Per questo è stato costretto ad abbandonare la corsa. Trasportato all’ospedale più vicino per le valutazioni del caso è stato assistito dal Dr. Jon Greenwall, il medico del team alla Parigi-Nizza, che ha escluso altre conseguenze soprattutto alla testa. 

“Oggi c’era un vento fortissimo”, ha raccontato Uran una volta lasciato l’ospedale. “Ci siamo toccati tra corridori qualcuno è finito sulla mia ruota e sono volato a terra. Mi dispiace perchè sentivo di avere una buona gamba, ma anche questo è il ciclismo”.

Uran raggiungerà presto Monaco dove vive quando si trova in Europa e mercoledì mattina sarò operato. Si prevede un suo recupero nel giro di poche settimane.