COMANO TERME (TN) – Il milanese Dario Igor Belletta (Sc Busto Garolfo) mette definitivamente alle spalle il periodo difficile di inizio stagione, completa il suo processo di crescita con sei vittorie raccolte in poco più di due mesi a questa parte e vince i Campionati Italiani Giovanili su strada Terme di Comano 2018 per la categoria Esordienti 2° anno (questa è la settima vittoria dell’anno). 

Quella maglia tricolore che un po’ di sfortuna gli aveva impedito di giocarsi lo scorso anno se l’è ripresa oggi con gli interessi, tradotti in un’azione di forza nel finale quando è riuscito a staccare tutti gli avversari e a presentarsi in perfetta solitudine sul traguardo di Comano Terme. Secondo posto e medaglia d’argento per il bergamasco Lorenzo Casalini (Sco Cavenago) che completa un’altra gara perfetta dei ragazzi della Lombardia, dopo il trionfo di poche ore prima tra gli Esordienti 1° anno con Matteo Fiorin e compagni. Terzo posto e medaglia di bronzo per Alessandro Romeo Zanetti (Vc Carrara 1961). 

Alla partenza da Fiavè, dove a dare il via è il sindaco nonché presidente del Comitato Organizzatore Angelo Zambotti, si presentano 121 concorrenti. Prime fasi di gara abbastanza tranquille con il gruppo che viaggia compatto. A rompere la monotonia, al chilometro 20, succede una caduta che spezza il plotone in due tronconi e davanti restano in 14 ragazzi. Percorrono qualche chilometro in avanscoperta, ma poi vengono ripresi dal gruppo dei migliori che torna compatto. 

Campionato Italiano Esordienti 2° anno Dario Igor Belletta vince il Campionato Italiano Esordienti 2° anno Terme di Comano 2018

Campionato Italiano Esordienti 2° anno Dario Igor Belletta vince il Campionato Italiano Esordienti 2° anno Terme di Comano 2018 (foto Daniele Mosna e Raffaele Merler)

Allora vanno all’attacco il friulano Livio Varutti, il toscano Filippo Ricci e il piemontese Luca Rosa, fratello minore del professionista del Team Sky Diego Rosa. Il terzetto al comando guadagna fino a 55 secondi sul gruppo. Restano poi solamente Varutti e Rosa a condurre la corsa, mentre al suono della campana davanti a tutti passa solamente il cuneese Rosa. 

Al chilometro 44 tutto il gruppo torna compatto. Sull’ultima salita del circuito delle Terme di Comano, quella di Ponte Servi, si scatena ancora la Lombardia e in particolare Dario Igor Belletta che dimostra di godere di una condizione fisica invidiabile, stacca tutti in salita e si fionda in discesa nella picchiata verso il traguardo dove può festeggiare una meritatissima maglia tricolore. Alle sue spalle, arriva l’altro lombardo Gabriele Casalini che si prende il secondo posto. Lotta tutta toscana per il terzo gradino del podio, con Alessandro Romeo Zanetti che al fotofinish anticipa Federico Savino (Uc Coltano).

SFOGLIA LA FOTOGALLERY (foto Foto di Daniele Mosna e Raffaele Merler)

ORDINE D’ARRIVO:

Iscritti: 125, Partiti: 121, Arrivati: 69.

1. Dario Igor Belletta (Lombardia) km 55,300 in 1h26’48” media 38,226 km/h
2. Gabriele Casalini (Lombardia) a 4″
3. Alessandro Romeo Zanetti (Toscana) a 16″
4. Federico Savino (Toscana)
5. Mirko Bozzola (Piemonte) a 19″
6. Piergiorgio Cozzani (Liguria)
7. Riccardo Galante (Trento)
8. Lorenzo Cazzaniga (Trento)
9. Davide Padoan (Veneto)
10. Alessandro Bernetti (Piemonte)

(Servizio a cura di Giorgio Torre)