MILANO (MI) – Continuano ad arrivare buone notizie per quanto riguarda le condizioni di salute di Agnese Romelli, la 17enne ciclista bergamasca di Clusone, tesserata come Donna Junior con il Velo Club Sarnico, rimasta coinvolta in un brutto incidente mentre si allenava vicino a casa lo scorso mercoledì 9 maggio. 

Tutto il popolo del ciclismo ha fatto il tifo per lei negli ultimi giorni e lei ha risposto con grinta risvegliandosi dal coma. Come annunciato dalla sua squadra sulla pagina Facebook, nella serata di ieri Agnese ha lasciato il reparto di Neuroriniamazione ed è stata trasferita in Pediatria. Già nella giornata di domenica era stata definitivamente dichiarata fuori pericolo. Si era svegliata ed è lucida.

Sono stati davvero numerosi messaggi di sostegno da parte di tanti amici e appassionati e da tutto il mondo del ciclismo, anche dal campione olimpico Elia Viviani che proprio qualche giorno prima dell’incidente aveva posato con Agnese – sua grande fan – per una foto durante le tappe del Giro d’Italia in Israele (nella foto). A lei ha riservato un bel pensiero. 

Agnese, che nelle ore immediatamente successive all’incidente è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico con i medici costretti ad amputarle l’avambraccio, resta ricoverata al Niguarda di Milano: ha vinto la tappa più importante della sua vita: adesso, circondata dall’affetto della famiglia, del suo team e di tutto il mondo del ciclismo inizierà la lunga fase di recupero che dovrà affrontare con la stessa grinta che ha sempre messo in corsa. 

(Servizio a cura di Giorgio Torre)